Una domanda molto frequente tra chi fa sport è se fare colazione prima della palestra o dopo. La nutrizionista ci spiega se è possibile allenarsi a stomaco vuoto e dà indicazioni utili su quando e come farla in base ai propri obiettivi.

Colazione prima o dopo la palestra?

Una delle domande che ricevo più spesso da voi lettrici riguarda quello che è probabilmente il pasto più importante della giornata, ossia: quando fare colazione se ci si allena? Meglio prima o dopo della palestra? E cosa mangiare?

Visto che la risposta richiede competenze di cui non dispongo (e non vorrei influenzare nessuno con eventuali consigli soggettivi sbagliati), ho pensato di scrivere questo post con l’aiuto del parere professionale di una nutrizionista qualificata.

Eliana Avolio risponderà per me e per voi alle domande più frequenti che riguardano il tema Sport e Colazione.

quando fare colazione se ci si allena

Perché la colazione è così importante per il nostro organismo?

La colazione è un pasto molto importante per il nostro organismo proprio perché è il primo di tutta la giornata. È proprio durante la colazione che introduciamo l’energia necessaria a svolgere tutte le attività quotidiane.

Normalmente la colazione copre il 25 % del nostro fabbisogno calorico giornaliero ed è il pasto dove possiamo concederci qualche piccolo eccesso in più rispetto al pranzo e soprattutto alla cena.

Leggi anche: QUANTI E QUALI PASTI FARE

Ci si può allenare a stomaco vuoto? E quali implicazioni ha sul nostro metabolismo?

Assolutamente sì. Durante la notte i livelli della glicemia sono più bassi, così come le scorte di glicogeno. Sfruttare queste condizioni allenandosi al mattino può comportare un enorme vantaggio in termini di qualità di dimagrimento. In pratica se gli zuccheri nel sangue sono pochi, l’organismo per allenarsi sfrutterà i grassi depositati.


Però, perché c’è sempre un però, non bisogna esagerare. Fare una corsa di 30 minuti o una qualsiasi attività aerobica non superiore ai 50 minuti va benissimo, al contrario allenamenti troppo intensi e prolungati nel tempo andrebbero ad intaccare i muscoli, utilizzando energia anche dalle riserve proteiche.

Leggi anche: COME ACCELERARE IL METABOLISMO LENTO

Qual è il momento migliore per fare colazione, prima o dopo l’allenamento?

Se vi state chiedendo quando fare colazione se ci si allena, la risposta dipende dal vostro obiettivo.

Se l’intenzione è quella di fare un’attività aerobica con lo scopo di perdere peso, consiglio di fare colazione dopo l’allenamento.

Se l’obiettivo è quello di mettere massa o tonificare i muscoli è molto meglio allenarsi dopo la colazione.

Leggi anche: ALIMENTAZIONE POST ALLENAMENTO

Quanto tempo deve trascorrere tra la colazione e l’attività fisica?

Non solo è importante capire quando fare colazione se ci si allena, ma anche quanto tempo deve trascorrere tra il pasto e l’allenamento.

Per chi decide di allenarsi prima, la colazione può essere fatta subito dopo l’attività fisica senza attendere un tempo stabilito.


Per chi invece preferisce allenarsi dopo la colazione e quindi vuole mangiare prima di allenarsi, basterà attendere un’oretta al massimo per non sentirsi troppo appesantiti e allo stesso tempo avere tutte le scorte di energie pronte all’utilizzo.

Cosa è preferibile mangiare? (Una colazione tipo adeguata a chi fa sport)

L’energia da introdurre a colazione varia in funzione al tipo di sport che si pratica e alla frequenza con cui ci si allena. In ogni caso consiglio sempre una quota proteica, rappresentata da un bicchiere di latte o uno yogurt magro e una quota di zuccheri, sotto forma di un frutto o 30 g di cereali o 2 fette biscottate con un velo di marmellata o miele.

Anche le fibre sono fondamentali, quindi sia per i cereali che per le fette biscottate sarebbe meglio scegliere quelle integrali.

Altra cosa fondamentale è l’acqua: iniziare la giornata con un bel bicchiere a temperatura ambiente è fondamentale! Idrata il corpo e migliora la regolarità intestinale.

Leggi anche: DIETA PER METTERE MASSA

Ti potrebbe interessare anche