By Published On: 20/06/2022Categories: NutrizioneTags:
Colazione estiva yogurt

Non c’è dubbio che durante la stagione calda si ha più voglia di consumare pasti leggeri e freschi. La colazione, sicuramente, non fa eccezione a questa regola. Se quando fa più freddo il latte bollente risulta decisamente piacevole, d’estate sopportare il calore di alimenti di questo tipo risulta piuttosto difficile. In alternativa è possibile preparare ricette intramontabili, come ad esempio un morbido e profumato plumcake, da gustare accompagnato da frutta fresca di stagione.

Per rimediare al caldo della stagione estiva bisogna pensare ad alternative più fresche e leggere per la colazione, in modo da non essere costretti a rinunciare a questo pasto fondamentale, facendo in modo che risulti invece più gradevole e adatto ai periodi caldi dell’anno.

Spazio dunque allo yogurt, alla frutta fresca e ai cereali, cercando di restare il più possibile lontano dai fornelli. A questo scopo, ecco alcune ricette pensate proprio per dimenticare i fuochi della cucina e avere una colazione gustosa e sana!

Il re dell’estate, lo yogurt

Lo yogurt è senza dubbio il re dell’estate. È l’alimento fresco per eccellenza e risulta anche essere un ingrediente versatile, perché si può adattare sia alle preparazioni dolci che a quelle salate. Questo ovviamente, se si tratta di yogurt naturale.

Lo yogurt bianco intero, o anche quello greco, rappresentano la base ideale per una colazione estiva. Iniziare la giornata con una bella ciotola di yogurt bianco cremoso, con pezzi di frutta fresca, granella di nocciole e magari anche un cucchiaino di miele è l’ideale per dare all’organismo una sferzata di energia. 

La variante estiva del porridge inglese

Per gli amanti dello yogurt, ecco un’altra ricetta che arriva direttamente dal Regno Unito e che risulta essere la “versione estiva” del classico porridge, ovvero fiocchi d’avena cotti nel latte.

La “variante fresca” del porridge inglese è l’overnight oatmeal, un “budino” di avena che si ottiene mischiando questo cereale con lo yogurt, andando poi ad aggiungere un cucchiaio di miele oppure un topping alla frutta o al cioccolato.

Colazione estiva porridge

Colazione salata

Ci sono persone che preferiscono il gusto salato, anche di primo mattino. In molti associano la colazione di questo tipo ad un classico dell’american breakfast, ovvero bacon and eggs, uova e pancetta. Naturalmente, un pasto del genere, oltre a risultare pesante è incredibilmente calorico, ma è possibile ricavare anche una versione light di questo tipo di colazione, andando a cambiare alcuni degli alimenti presenti.

Invece di farle “strapazzate”, le uova si possono cucinare all’occhio di bue, quindi senza aggiungere olio, per quanto riguarda invece la pancetta di maiale, può essere sostituita con salumi magri come il tacchino o la bresaola. Per fare il pieno di energia, è possibile anche aggiungere una fetta di pane di segale, un alimento ricco di proteine e fibre.


Mantenendo sempre il pane di segale come base per la colazione, ecco un’altra ricetta davvero freschissima e altrettanto sana, il toast all’avocado. Questo frutto è davvero un superfood, perché contiene naturalmente alcuni elementi fondamentali per l’organismo, come la vitamina B, e in più è ricco di grassi buoni.

Adagiando alcune fette di avocado sul pane di segale, aggiungendo magari anche delle fragole, per creare un contrasto, si otterrà una colazione davvero completa e senza dubbio diversa dal solito, ideale anche per chi vuole mantenere, o sta portando avanti, un regime dietetico ipocalorico.

Smoothie e frullati

Per chi è sempre di corsa, ma non vuole rinunciare in alcun modo alla colazione, il frullato o lo smoothie rappresentano la soluzione ideale. Freschissimi, gustosi e sani, possono essere tranquillamente portati fuori casa e gustati magari mentre si va a lavoro.

Latte, frutta fresca e, magari, granella di frutta secca in superficie, semplici, comodi e veloci da preparare, sono davvero l’ideale per la colazione estiva!

Pancake light all’avena

Restiamo in tema yogurt, ma torniamo ai fornelli. Del resto, non si può rimanere lontano dal piano cottura per tutta l’estate, ma per una colazione deliziosa e super energetica, ecco i pancake alla farina di avena, la versione “light” delle classiche frittelle americane.

Per rendere meno calorico questo dolce, è possibile apportare alcune piccole varianti alla ricetta originale, andando a sostituite le uova con i soli albumi, aggiungendo farina d’avena al posto di quella 00, niente burro, né latte per la pastella, ma semplicemente yogurt oppure, in alternativa, una bevanda vegetale.

Il risultato sarà un pancake soffice e golosissimo, ricco di proteine, per una sferzata di energia e con poche calorie.

Ti potrebbe interessare anche