By Published On: 27/12/2022Categories: NutrizioneTags: , ,

Natale è ormai alle porte e in molti avranno già cominciato con qualche cena, per salutare gli amici che partono o festeggiare l’arrivo delle feste insieme ai colleghi.

Nei prossimi giorni ci aspettano grandi festeggiamenti e altrettanto grandi cenoni, con l’arrivo della Vigilia, Natale e Capodanno, e ciò che spaventa di più, a questo proposito, è la possibilità di perdere la propria linea non potendo evitare di farsi qualche abbuffata. 

Potrà sembrare impossibile, ma la verità è che i modi per riuscire a mantenere la linea durante le feste di Natale (e qualsiasi altra festività) esistono, senza necessariamente dover rinunciare a stare a tavola in compagnia di amici e parenti. 

Come restare in linea durante le feste di Natale: 5 consigli adatti a tutti

I miei vogliono essere ovviamente consigli generali, che possono adattarsi più o meno a tutti, ma come prima regola in assoluto vige quella di dover far riferimento al nostro corpo e alle sue particolari esigenze

C’è chi infatti deve seguire una dieta rigida imposta dal dietologo per risolvere qualche problematica, magari anche problemi legati alla salute. In quel caso è importante farsi suggerire da esperti come muoversi e sapere cosa si può o non si può fare, come ad esempio sapere cosa non mangiare in caso di diabete o di ipertensione.

Ma se non avete necessità specifiche e cercate solo un metodo semplice, adatto a tutti, per mantenere la linea durante le feste, allora siete nel posto giusto! 

1. Controlliamo le quantità

Non possiamo certo impedire alla nonna di prepararci la sua famosissima lasagna per il giorno di Natale solo perché non vogliamo prendere qualche chilo, non sarebbe carino nei suoi confronti e manderebbe un po’ all’aria lo spirito della festa. 

Ma possiamo chiederle (forse insistendo un pochino) di non riempirci il piatto: alla fine sicuramente ci saranno molte altre portate, tra antipasti e secondi, perciò possiamo comunque assaggiare tutto, riempirci, ma restando nella moderazione se ci impegneremo a mangiare solo piccole porzioni. 

2. Il potere saziante delle verdure

Probabilmente non sarà facile convincersi a mangiare solo una piccola porzione quando davanti ci viene messo il nostro piatto preferito, ma anche qui esiste un piccolo trucchetto.


Alcuni tipi di verdure ad alto contenuto di fibre e acqua hanno un grande potere saziante, oltre ad essere a basso contenuto calorico.

Soprattutto cardi, cicoria, carciofi e tutte le verdure considerate “amare” sono ortaggi che aiutano il metabolismo e la digestione.

Mangiare alcune di queste verdure prima e dopo il pasto, non solo aiuterà a sentire meno la fame (e quindi a controllare l’impulso di abbuffarsi), ma assisterà l’intestino nel digerire meglio e più rapidamente, così da non avere successivamente la fastidiosa sensazione di stomaco pesante. 

Come restare in linea durante le feste di Natale: 5 consigli adatti a tutti

3. Fare colazione la mattina

Spesso le persone pensano che meno si mangia e meno si ingrassa, e questo può spingere loro a saltare i pasti.

Niente di più sbagliato, per due motivi:

  1. il senso di fame, durante il pasto successivo, ci spingerà a mangiare più rapidamente (rallentando la digestione) e in quantità maggiore;
  2. il metabolismo di fronte al digiuno entra in uno “stato d’emergenza” e, per preservare le energie, tende a rallentare. Questo ci porterà ad assimilare di più i grassi, per poter avere sempre una riserva di energia a cui fare appello quando decideremo di digiunare di nuovo, e quindi paradossalmente ci farà ingrassare nonostante la fame.

Per questo, anche il giorno di Natale, non privatevi di una sana colazione, così arriverete a pranzo non troppo affamati e con il metabolismo già bello carico, pronto a smaltire ogni cosa. 

Leggi anche: ERRORI DA NON FARE A DIETA: NON FARE COLAZIONE

4. Approfittiamo del tempo tra un giorno di festa e l’altro

Quel che è stato mangiato durante la festività ormai è stato mangiato, ma, arrendendoci all’idea che per tutto il periodo non si potrà fare altro, si rischia di cadere nella trappola della reiterazione e trasformare 3 soli giorni di festività in 2 settimane di abbuffate continue

Un modo per tenere equilibrata la situazione è sicuramente quello di approfittare del tempo che passa da un giorno all’altro per cercare di sistemare un po’ le cose. Questo  però non significa digiuno ed eccessivo allenamento, ma un semplice ritorno ad uno stile di vita sano

Durante gli altri giorni, perciò, curiamo la nostra alimentazione come abbiamo sempre fatto, cercando di assumere più frutta e verdura, preferendo i cibi integrali e le carni bianche e il pesce alle carni rosse.


Un particolare importante: non rinunciate al vostro calendario d’allenamento e continuate sempre a fare esercizio fisico, non in maniera estenuante, ma seguendo il normale regime.

Infine, concedetevi una bella passeggiata tutti i giorni che, oltre ad essere salutare sarà anche piacevole, visto che potrete ammirare gli addobbi natalizi in giro per la città.

Come restare in linea durante le feste di Natale: 5 consigli adatti a tutti

5. Beviamo tanta acqua

L’acqua è – e resta sempre – il nostro migliore alleato, non solo durante le feste, ma in qualsiasi occasione.

Bere tanto aiuterà la digestione, purificherà il corpo dalle tossine, terrà in salute il fisico e aiuterà a sentire maggiormente il senso di sazietà che ci impedirà di abbuffarci. 

Non esageriamo con le bibite zuccherate e gli alcolici, nemici della nostra linea e grossa fonte di calorie, ma preferiamo sempre abbondare di acqua anche durante i pasti

Infine, per unire l’utile al dilettevole, per stimolarci a bere più acqua, la sera possiamo concederci qualche tisana, che oltre ad essere di supporto con le sostanze benefiche che contengono sono anche estremamente buone. 

Leggi anche: TISANE DRENANTI: QUALI SONO LE MIGLIORI IN COMMERCIO CONTRO GLI INESTETISMI DELLA CELLULITE

Ti potrebbe interessare anche