Uno dei punti più critici del corpo per molte donne è sicuramente la pancia. In tante mi chiedete spesso consigli ed esercizi mirati per sconfiggere rotolini e maniglie dell’amore.

In realtà, le cose che vi rispondo sempre sono due:

  • non esiste il dimagrimento localizzato, per cui sarà necessario allenare tutto il corpo per ottenere risultati omogenei;
  • quando si parla di addominali in particolare, un ruolo fondamentale è svolto anche dall’alimentazione.

Detto ciò, quindi, cercate sempre di abbinare in giusta misura un buon allenamento di resistenza, attività cardio almeno un paio di volte a settimana e una corretta alimentazione.

Leggi anche: CARDIO VS. ALLENAMENTO CON I PESI: QUAL È IL METODO MIGLIORE PER DIMAGRIRE?

Se poi il vostro obiettivo è quello di definire al massimo l’addome, potete integrare al vostro workout abituale anche degli esercizi mirati molto efficaci.

Io ultimamente sto provando questa scheda presa dal blog di Kayla Itsines: si tratta di esercizi già presenti nella Bikini Body Guide, che qui sono combinati in modo ancora più efficace per creare un circuito letale.

Essendo piuttosto allenata e abituata a fare addominali, non credevo di sentire troppa fatica: e invece il giorno dopo sono sempre a pezzi… Un buon segnale, vuol dire che i muscoli lavorano in modo efficace e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Come eseguire questo allenamento per ottenere una pancia piatta?

Abbiamo 2 circuiti e 20 minuti di tempo a disposizione. Bisogna procedere così:

  1. Eseguire il CIRCUITO 1 per 5 minuti (ricominciare se si termina prima dello scadere del tempo)
  2. Eseguire il CIRCUITO 2 per 5 minuti (ricominciare se si termina prima dello scadere del tempo)
  3. Eseguire il CIRCUITO 1 per 5 minuti (ricominciare se si termina prima dello scadere del tempo)
  4. Eseguire il CIRCUITO 2 per 5 minuti (ricominciare se si termina prima dello scadere del tempo)

Fare 30 secondi di pausa tra un circuito e l’altro.


Tutto qui. Semplice, no? Potete eseguire questo circuito un paio di volte a settimana, facendo attenzione a non esagerare con gli esercizi mirati (valido per tutte le parti del corpo): un buon allenamento è fatto di lavoro intenso e momenti di rest, in cui bisogna dare al muscolo anche il tempo di risanarsi per crescere bene.

E se volete scoprire tutto quello quello che c’è da sapere sulla Bikini Body Guide, non perdete questo post: L’ABC DELLA BIKINI BODY GUIDE

scheda-circuito-addominali-killer-abs-by-kayla-itsines

Fonte: Blog di Kayla Itsines

Ti potrebbe interessare anche