By Published On: 25/09/2020Categories: Fitness, Senza categoriaTags: ,

Chi mi conosce sa che il mio nasce come un Fashion Blog, ma che da molto tempo ho deciso di occuparmi di Lifestyle in tutte le sue espressioni, dalla moda al cibo, dall’arredamento ai viaggi.

Con il tempo ho sperimentato che ogni mio impegno va coordinato con la mia fitness routine, perché sento che lo sport deve far parte della mia vita, come un mezzo importante non solo per mantenermi in forma e aver cura della mia salute, ma anche per scaricare la tensione e sentirmi in armonia con me stessa.

Che si tratti del ballo o del running, dello yoga o degli esercizi in casa, l’attività motoria è, per me, semplicemente fonte di benessere!

Sport e infortuni: tendinite alla spalla

Sappiamo bene che, anche prestando molta attenzione, gli infortuni sono inevitabili, e spesso dobbiamo fare i conti con la possibilità di stare fermi per un po’. Ogni sport ha caratteristiche diverse e mette sotto pressione muscoli e articolazioni differenti, sollecitando zone diverse del nostro corpo.

Oggi vi parlerò della tendinite alla spalla e di come rinforzare i tendini di questa articolazione, una delle più delicate e soggetta a infortuni di tutto il nostro organismo.

Ricordatevi che non sono un medico, quindi i miei consigli non potranno – ne vogliono in alcun modo! – sostituire il parere di un professionista; tuttavia sono semplici consigli che si basano sul buon senso: ognuno di noi in fondo sa che sarebbe bene seguire questi semplici accorgimenti, ma un piccolo promemoria ogni tanto non può che far bene, no? 

Il dolore alla spalla è uno dei più frequenti, specialmente in chi pratica sport ed esercizi in casa o in palestra; tuttavia a volte il dolore può essere connesso al mal di schiena e coinvolgere anche collo e spalle.

Poiché prevenire è meglio che curare, se sapete di essere soggetti a questo tipo di dolore è bene allenare e allungare i tendini della spalla per prevenire infortuni e possibili disturbi.

Se invece vi trovate nella situazione di chi ha già dolore o formicolio alle spalle, forse è il caso di parlarne con un medico: di solito, infatti, si ricorre all’assunzione di una certa dose di antinfiammatori; soltanto dopo un periodo di riposo, in cui i sintomi si riducono, si passerà a fare gli esercizi di rinforzo.


Sarà il medico a prescrivervi i giusti tempi di recupero, ma sappiate che difficilmente ci si può rimettere in movimento prima di 4 o 5 settimane

come rinforzare i tendini della spalla

Esercizi di rinforzo per i tendini della spalla

Vediamo dunque alcuni esercizi di rinforzo per mantenere in allenamento spalle e tendini, tenendo presente che se uno degli esercizi dovesse provocare dolore è bene interromperlo immediatamente.

Contrazioni

Come si fa? Semplice: si parte dalla posizione in piedi, con la schiena ben dritta, badando bene che le spalle non “cadano” in avanti; piegare il braccio finché il gomito non disegna un angolo di 90 gradi.

Mantenendo il gomito attaccato al fianco, spingere la mano verso l’esterno, fino a toccare il muro, ma senza ruotare la schiena.

Mantenere la posizione per qualche secondo e ripetere per 10 volte per braccio.

Rotazioni

Un altro semplice esercizio efficace in molti casi differenti è quello di effettuare rotazioni del braccio parallele al busto.

Si fa così: si parte da sdraiati a pancia in su, tenendo le braccia lungo i fianchi (e volendo si possono piegare le ginocchia per appoggiare la pianta dei piedi).

Da questa posizione, tenendo le spalle aperte, spostare le braccia verso l’esterno fino a portarle allo stesso livello della testa, senza portarle in alto.

Abbassarle e ripetere per 10 volte.

Spinta

Vediamo ora un esercizio che può essere utile anche quando la spalla è infiammata, perché serve per rinforzare i muscoli toracici e stabilizzare l’articolazione.


Si parte da una posizione in piedi, dritti davanti un muro, a distanza di circa un braccio; prendete in mano una palla e spingetela contro il muro, stando attenti a tenere schiena e collo dritti.

Tenete i piedi leggermente divaricati e in posizione arretrata rispetto alla schiena; i gomiti sono rigidi, le scapole spingono in avanti.

Mantenete la posizione per almeno 5 secondi, poi tornate alla posizione di inizio e ripetete 10 volte per ciascun lato, tenendo la palla con una mano diversa.

Non praticate questo esercizio se avvertite del dolore. 

come rinforzare i tendini della spalla

Tendini della spalla: conclusioni

Praticando questi tre esercizi dovreste avere un sicuro riscontro in poco tempo, sia per tenere il dolore sotto controllo, sia per rinforzare i tendini della spalla.

Ricordatevi che – per essere certi di non sbagliare – è sempre meglio rivolgersi a un fisioterapista: in base alla vostra conformazione fisica e al tipo di dolore saprà certamente indicarvi gli esercizi più appropriati per le vostre esigenze. E chissà che non ci sia anche uno di quelli che vi ho proposto io!

Ma la cosa più importante è non scoraggiarsi e non smettere di fare sport: sebbene a volte possa creare qualche disagio, a lungo termine i benefici sono sempre maggiori di qualsiasi temporaneo problema.

Scegliete quello più adatto a voi e ricordatevi: nessuno può dire alle ragazze che sport possono o non possono fare

Ti potrebbe interessare anche