fbpx

Cosa vedere in Maremma: consigli per le tue vacanze al mare o in montagna

La Maremma è una zona ricca di spiagge e di località di mare, anche molto famose come l’Argentario o Capalbio. Tra le proposte turistiche però troviamo anche un Parco Regionale, dove la natura la fa da padrona, così come piccoli borghi arroccati tra le colline.

La Maremma insomma offre una meta perfetta per qualsiasi tipo di viaggio e in questo post vi darò qualche consiglio per il vostro itinerario di viaggio.

Vacanze in Maremma: Da dove partire

La Maremma è una zona che si trova nella parte meridionale della Toscana.

Per visitare la Maremma al meglio, vi consiglio di muovervi in automobile: è un'area che si presta molto bene a un viaggio on the road e vi consentirà massima autonomia negli spostamenti.

Per soggiornare in qualsiasi momento dell’anno è facile trovare un posto come l'Hotel Grosseto 4 stelle, del resto proprio il capoluogo è una cittadina vivace e popolosa, che propone sistemazioni di vario genere ogni mese dell’anno.

Spostandosi invece sulla costa, o in alcuni piccoli paesi dell’entroterra, può capitare di trovare strutture ricettive disponibili solo per il periodo estivo.

Per altro Grosseto è posizionata proprio al centro della Maremma, quindi vicino a qualsiasi meta della zona, ideale per un tour completo.

Leggi anche: VIAGGIO IN AUTO, I PAESAGGI ITALIANI DA SCOPRIRE ON THE ROAD

maremma toscana

Cosa vedere in Maremma

Cosa vedere in Maremma è una questione correlata ad una serie di variabili, tra cui le intenzioni di chi viaggia, gli interessi maggiormente spostati verso la storia e l’arte, oppure verso la natura e lo sport.

Anche la stagione del viaggio influisce sulle mete migliori da inserire nel tour della Maremma: in piena estate infatti è consigliabile godersi al meglio il mare e le bellissime spiagge della Maremma; per il resto dell’anno è possibile inserire mete differenti, come ad esempio il Monte Amiata, che offre la possibilità di fare numerose gite e trekking, che potrebbero risultare troppo pesanti con un clima eccessivamente caldo.

Ogni turista troverà il modo di coltivare i suoi interessi con un viaggio ad hoc, in Maremma ci sono davvero opportunità per qualsiasi tipo di viaggio: dal tour enogastronomico fino alle immersioni alla scoperta dei fondali magnifici delle vicine isole, come ad esempio al Giglio.

maremma toscana

Le aree verdi e i Parchi Naturali della Maremma

Questa zona d’Italia comprende una serie di parchi naturali e di zone protette di particolare interesse. A partire ovviamente dal Parco Naturale della Maremma, una zona di ben 100 chilometri quadrati, con al proprio interno i monti dell’Uccellina. Va da Talamone fino alla foce del fiume Ombrone, una zona ricca di storia ma anche con una natura selvaggia e aspra.

Nella medesima zona si trova anche il Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane, così come il Parco naturalistico delle Biancane.

In piena estate, ma anche per il resto dell’anno, di particolare interesse è la riserva Naturale Duna di Feniglia, così come l’oasi WWF della Laguna di Orbetello, vicino al Monte argentario.

Per organizzare escursioni e gite in queste zone è sufficiente accedere ai singoli siti internet delle specifiche zone. Sono infatti disponibili anche guide turistiche e naturalistiche, che ci aiuteranno a scoprire al meglio la flora e la fauna di queste aree.

Ovviamente sono possibili anche escursioni in autonomia, sempre considerando comunque che si tratta di zone protette, dove è importante mantenere un comportamento rispettoso dell’ambiente circostante.

maremma toscana

Leave a reply

*