La mia fitness routine piena di nuove attività

Negli ultimi mesi ho riorganizzato la mia fitness routine cercando di assecondare un po' tutti i miei impegni. Tra febbraio e marzo, in particolare, a causa della sessione di esami in corso, non sono più riuscita ad andare in palestra. Ma gli esami ormai sono passati (mentre aspetto la sessione di giugno per ora ho un po' di respiro!) ed è tempo di tornare ad allenarsi e sopratutto di tornare in forma, visto che nel mentre ho ripreso anche qualche chilo.
Durante l'anno è normale vivere dei momenti di alti e bassi, ingrassare e dimagrire, concedersi dei periodi di maggiore indulgenza e altri di maggior rigore...Alla fine l'importante è assecondare il proprio corpo e il proprio umore, senza però crogiolarsi eccessivamente in stati di pigrizia prolungata.

Tante volte mi avete chiesto come facevo a mantenermi motivata nei periodi di allenamento più intenso e la mia risposta è valida ancora oggi, allora come ora: so già cosa mi aspetta in una vita senza attività sportiva e non ho intenzione di tornare indietro! Questa consapevolezza è più che sufficiente per spronarmi ogni volta a rialzarmi, infilarmi le scarpe da ginnastica e tornare ad allenarmi, anche ripartendo da zero se necessario.
Ma per fortuna non sono due mesi di stop ad annullare i risultati di due anni e mezzo di allenamento ininterrotto, e infatti il ritorno alla mia routine bella piena non è stato nemmeno troppo traumatico...Al contrario, sono felice e piena di energie.

A segnare un nuovo inizio sono stati sicuramente due fattori determinanti: la primavera con le sue bellissime giornate di sole e una nuova sfida che mi aspetta a fine giugno. Complice la voglia di trascorrere qualche ora all'aria aperta e un nuovo obiettivo da raggiungere, non ho esitato a rimettermi in gioco e rimettere il fitness al primo posto nelle mie priorità.

E quindi, vediamo cosa sto combinando di bello in questo periodo!

Ballo

Quando vi dico che mi sono fermata per due mesi con l'attività fisica...Be', non è esattamente la verità...In realtà non ho mai smesso di ballare da ottobre a oggi! 🙂

In tante mi chiedete "cosa balli?" ogni volta che lo dico...Ballo Lindy Hop principalmente, un ballo swing degli Anni Trenta, e anche un po' di Charleston, che forse vi suonerà più familiare. Ecco svelato il mio innamoramento improvviso per gli Anni Venti, il mio nuovo taglio di capelli e tutti i look ispirati a quelle decadi!

Ballo almeno due volte a settimana, una sera per la lezione e una fissa durante le serate. A Roma ce ne sono tantissime, ogni sera c'è qualche evento swing con musica live e spazi per ballare...L'occasione di muoversi - e sudare - non manca mai...Direi che come attività fisica è più che valida!

A proposito: potrebbe interessarvi se sul blog vi raccontassi qualcosa di più su questo argomento? Mi piacerebbe tanto scattare qualche foto e farvi conoscere anche questa mia nuova grande passione!

Running

Anche il running è entrato a pieno titolo nella mia fitness routine ma qui la situazione è seria...Mi sto preparando per una run di 10 km in un posto che ancora non posso rivelarvi, ma che mi porterà mooolto lontano da casa!

Emozionata quasi più per il viaggio che mi aspetta che per la corsa in sé, ho preso la cosa molto seriamente e ho iniziato subito la mia preparazione atletica per arrivare a giugno con la carica giusta. Partendo da 5 km la prima settimana, il mio obiettivo è di correre 3 volte a settimana e aumentare un chilometro a settimana circa...Per ora sono quasi a 7 km in quaranta minuti, mi sto impegnando molto!

La corsa mi sta dando nuovi stimoli e mi diverto molto, lavorare su un obiettivo raggiungibile mi aiuta a mantenermi concentrata e motivata e mi permette di monitorare anche i più piccoli progressi.

Ovviamente correre è un'ottima attività cardiovascolare, perfetta come LISS da abbinare a un allenamento a circuiti come quello che ho iniziato di recente.

Fitness

E ora veniamo al fitness vero e proprio, inteso come "esercizi"...Questa settimana ho pubblicato la prima parte della mia nuova guida fitness "BeFit4Summer"!!! E quindi non potevo che iniziare a seguirla io stessa, un nuovo percorso che mi accompagnerà per i prossimi due mesi, fino a fine giugno, con lo scopo di rimettermi del tutto in forma prima della prova costume.

In realtà la prova costume è solo uno stimolo in più, come se fosse una scadenza che mi spinge a fare meglio. Il vero motivo per cui allenarsi, come sempre, deve essere quello di stare bene nel proprio corpo e in salute, indipendentemente dall'immagine che vediamo nello specchio. Per me significa sopratutto avere la scusa per staccare un'oretta al giorno dal pc e prendermi cura di me, non avere mal di schiena, dormire meglio...Ognuno può trovare i suoi buoni motivi per allenarsi 😉

Il mio appuntamento con questo workout è di 2-3 volte a settimana, da unire e alternare al ballo e al running che considero come LISS. Grazie alla combinazione di tutti questi esercizi e attività la mia fitness routine può dirsi completa e molto impegnativa, non vedo l'ora di iniziare a raccogliere i primi frutti del mio duro lavoro!

Lo sport in città con #PrivaliaUrbanSport

Sapete quanto io sia legata a Roma in ogni aspetto della mia quotidianità: per questo quando Privalia mi ha chiesto di prendere parte al progetto #PrivaliaUrbanSport ho pensato di portarvi con me al Circo Massimo per raccontarvi ancora una volta il mio modo di vivere la città a 360°!
Anche quando faccio sport mi piace sfruttare i parchi e le zone verdi vicine a casa, oppure per una semplice corsetta mi addentro in scenari più "urbani" nel vero senso della parola, perdendomi tra le viette di Garbatella che tanto amo.

Per scattare queste foto ho indossato anche alcuni nuovi articoli sportivi presi su Privalia: top, leggings e scarpe nere Champion (modello Pro Run), scarpe fucsia New Balance (modello Vazee Prism). Che ne dite, vi piacciono? Con questo nuovo equipaggiamento sono più pronta che mai per affrontare al meglio la mia nuova fitness routine! 🙂

COSA INDOSSO
Bra, Leggings, Scarpe nere  - Champion
Scarpe fucsia - New Balance

Ph: Eugenio Mariani

Leave a reply

*