By Published On: 25/09/2019Categories: Beauty, VisoTags: ,

Sapete bene quanto una corretta cura della pelle del viso sia fondamentale per avere sempre un aspetto sano e fresco e prevenire i segni del tempo come rughe, macchie e altri spiacevoli inestetismi.

Oggi parleremo insieme di come i cosmetici coreani possano aiutarci in questo obiettivo, quali scegliere, come utilizzarli e dove trovarli!

Skincare e cosmetici coreani

Da qualche anno a questa parte, si sono diffusi anche in Occidente i famosi cosmetici coreani, prodotti di alta qualità con ingredienti specifici e super efficaci per raggiungere il nostro obiettivo, ossia quello di una pelle davvero perfetta.

In particolare, qui sul blog vi ho già parlato del rituale della skincare coreana, una routine giornaliera che si compone di ben 10 passaggi da ripetere con cura e costanza, in modo da assicurarsi l’effetto “pelle di porcellana” che tanto invidiamo alle donne asiatiche.

[cta testo_cta=”I 10 STEP DELL SKINCARE COREANA PER UNA PELLE DEL VISO PERFETTA” testo_btn=“Leggi l’articolo” href=”https://www.lefreaks.com/skincare-coreana/”]

Dopo averla provata e avervi indicato tutti gli step di questa routine di bellezza, oggi voglio parlarvi di alcuni cosmetici coreani che di recente ho integrato nella mia cura della pelle del viso.

Ma prima, voglio ricordarvi velocemente tutti gli step della skincare coreana, in modo da capire meglio quanti e quali prodotti andare a scegliere.

  • Step 1 – Detergente a base d’olio 
  • Step 2 – Detergente a base d’acqua 
  • Step 3 – Esfoliazione 
  • Step 4 – Tonico 
  • Step 5 – Essenza 
  • Step 6 – Siero e altri trattamenti 
  • Step 7 – Maschera di stoffa 
  • Step 8 – Contorno occhi 
  • Step 9 – Crema idratante 
  • Step 10 – Protezione solare 

Dove acquistare i cosmetici coreani?

E ora veniamo alla scelta dei prodotti che sto utilizzando in questo periodo. Di recente ho scoperto il sito di skincare coreana My Beauty Routine, che oltre a essere un e-commerce per acquistare cosmetici coreani e KBeauty, è anche una vera e propria community dove trovare tutte le informazioni necessarie per prendersi cura della propria pelle al meglio.

L’obiettivo di Alessandra (la ragazza che c’è dietro a questo bel progetto), infatti, è quello fornire all’utente la miglior esperienza possibile con consigli mirati e recensioni fatte in prima persona sul sito e sui social di My Beauty Routine.

Così ho potuto confrontarmi direttamente con lei per capire quali fossero i cosmetici coreani più adatti per la mia tipologia di pelle, che nel mio caso è mista e molto sensibile. Grazie a queste indicazioni, Alessandra ha saputo indirizzarmi verso i prodotti migliori e ora vedremo insieme quali sono.


La prima cosa che ho potuto constatare, è che per fare una buona skincare coreana non serve necessariamente fare tutti e 10 i passaggi ogni giorno, ma ci sono alcuni prodotti che possono coprire più step… Ecco perché in questo post ve ne mostrerò “solo” 7.

Step 1-2: Detersione

Per questi primi step dedicati alla detenzione del viso, ho utilizzato l’Acqua Detergente Micellare Organic Flowers Cleansing Water di Whamisa, da passare con un dischetto sul viso e poi risciacquare.

Le sue proprietà sono numerose: l’estratto di Crisantemo fermentato e di loto fermentato hanno un potere lenitivo e antirossore, donano luce e compattezza dell’incarnato; l’estratto di Aloe fermentata ha un’azione lenitiva, antirossore e purificante; l’estratto di Tarassaco fermentato è idratante e calmante; infine, l’acido ialuronico è idratante e antiage.

Acqua Detergente Micellare Organic Flowers Cleansing Water Whamisa

Step 3: Esfoliazione

Per questo step non ho utilizzato un cosmetico coreano, ma uno scrub che già avevo.

Si tratta del Dermo Purifyer Oil Control di Eucerin, che uso da qualche mese (sia da solo che nella routine alla coreana) e con cui mi trovo davvero molto bene.

scrub viso eucerin Dermo Purifyer Oil Control

Step 4: Tonico

Come tonico ho utilizzato quello di Klairs con acido ialuronico e centella asiatica, che idrata e contrasta le rughe, lenisce e aumenta le difese della pelle.

Si tratta di un cosmetico coreano, leggermente più denso del classico tonico: ne bastano poche gocce da versare sul palmo della mano, da applicare facendo una leggera pressione.

tonico viso klairs cosmetici coreani

Step 5-6: Essenza e Siero

La vera rivelazione tra tutti i cosmetici coreani presi su My Beauty Routine però è stata l’essence di Skinfood, ottima anche come siero per coprire 2 step con un unico prodotto.

Con il 63% di estratto di propoli e il 10% di estratto di pappa reale, aiuta a rafforzare e ammorbidire la pelle, rendendola più pura, nutrita ed elastica.

Contiene inoltre lieviti fermentati ad azione fortificante delle barriere della pelle, per un effetto più elastico e compatto.


Bastano un paio di gocce per coprire tutto il viso e il collo, la consistenza è densa ma non unge, ha un profumo buonissimo e regala una sensazione di idratazione e morbidezza indescrivibili… L’ho usato poche volte ma lo amo già alla follia!

cosmetici coreani essenza skinfood

Step 7: Maschera in tessuto

In questo step è importante scegliere il tipo di maschera più adatto alle nostre esigenze specifiche: ci sono quelle che aiutano ad alleviare lo stress, a ravvivare l’incarnato, a rimpolpare le rughette, a sbiancare, idratare, purificare la pelle…

Su My Beauty Routine ne ho potute scegliere diverse, grazie al vasto assortimento di cosmetici coreani c’è solo l’imbarazzo della scelta, con la certezza di acquistare sempre dei prodotti di ottima qualità ed efficacia testata.

P.s. Se fa caldo potete conservarle in frigo e applicarle fresche sul viso per un effetto ancora più piacevole e rivitalizzante.

cosmetici coreani maschere in tessuto

Step 8: Contorno occhi

Per il contorno occhi ho utilizzato un prodotto che avevo già, anche questo a base di ingredienti naturali, fresco e rimpolpante.

Si tratta dello stick roll-on di Yves Rocher, della linea Elixir Jeunesse di cui vi ho già parlato qui sul blog.

contorno occhi Yves Rocher

Step 9: Crema idratante

Per finire, ultimo step è quello che prevede l’applicazione della crema idratante. Grazie al consiglio di Alessandra, ho scelto la Crema Anti-T Moisturizing di Yadah.

I prodotti di questo marchio sono creati con estratti botanici delicati ed efficaci specifici per pelli miste e impure, che aiutano a regolare la produzione di sebo.

Nello specifico, questa crema contiene estratto di Radice di Mora coreana, con effetto purificante e rivitalizzante e olio di Cocco, con proprietà rigeneranti, nutrienti ed elasticizzanti.

Crema Anti-T Moisturizing Yadah cosmetici coreani

Considerazioni finali

Dopo tanti anni passati a cercare il modo migliore di prendermi cura della mia pelle del viso, credo finalmente di aver trovato il mio equilibrio con la skincare coreana, di cui sono veramente entusiasta.


Non la seguo tutti i giorni (nella quotidianità riduco la mia cura della pelle del viso a circa 4 step), ma almeno una volta a settimana mi piace prendermi del tempo per eseguire tutti e 10 i passaggi e concedermi un po’ di relax mentre applico una maschera.

Trovare la combinazione giusta di prodotti, però, non è semplice: ecco perché ho apprezzato moltissimo il servizio di My Beauty Routine con i consigli personalizzati di Alessandra.

Mi è bastato indicarle quali sono le caratteristiche della mia pelle e le problematiche più evidenti e lei ha saputo trovare i cosmetici coreani più adatti a me.

Dopo aver testato questi prodotti in prima persona, mi sono innamorata della loro qualità e devo dire che finalmente capisco perché così tante donne nel mondo si sono convertite ai rituali di bellezza coreani e alle formulazioni dei loro cosmetici.

Soddisfatta quindi? Assolutamente sì direi, per cui consiglio a tutte voi questa esperienza d’acquisto, questi prodotti e questa routine! :)

Ti potrebbe interessare anche