Ultimamente gli argomenti relativi alla casa mi stanno appassionando molto. Tra una coppia di amici che sta facendo lavori di ristrutturazione, un’altra amica che prepara i suoi esami di interior design e progettazione, e io che sogno semplicemente di avere uno spazio tutto mio, è un attimo che ci si lascia prendere la mano. E così non posso fare a meno di sfogliare riviste, girare per blog, spulciare cataloghi e curiosare in siti che vendono arredamento e graziose decorazioni per la casa.
Una delle soluzioni più carine e originali che ho trovato per rinfrescare un po’ l’immagine della propria casa senza stravolgerla, è quella degli stickers, adesivi per decorare le pareti. Si tratta di disegni, stampe, fantasie molto carine da posizionare su muri, porte e mobili (per esempio ante di armadi o di credenze) per donare subito tutto un altro aspetto all’ambiente.
Indiscutibilmente pratici e creativi, sono un modo per apportare qualche piccolo cambiamento nell’ambiente domestico senza dover necessariamente ricorrere a grandi lavori – e grandi spese -.

Ricordo di aver visto, per esempio, nelle camere di molte e molti miei coetanei, imbarazzanti dipinti di principesse, automobiline, personaggi Disney o di Topolino fatti direttamente sui muri: nulla da dire fino a i primi lumi della ragione; ma già dopo i 10 anni quei tanto graziosi affreschi potrebbero diventare un motivo di imbarazzo durante le visite di amici e compagni di scuola.
Con gli stickers invece è possibile decorare anche le camere dei più piccoli senza imporre una soluzione definitiva: più tardi sarà possibile rimuoverli con degli accorgimenti particolari.
E per i grandi? Stesso discorso: di adesivi ce ne sono tantissimi e di tutti i tipi, adatti alla camera, al soggiorno, alla cucina e al bagno. Sono sicura che semplicemente guardando queste immagini ve ne innamorerete anche voi e sarete prese dalla voglia di acquistarne qualcuno! :D

sticker pareti adesivi arredamento casa

Ti potrebbe interessare anche