By Published On: 12/09/2016Categories: LifestyleTags: , , , ,

Ci siamo, come ogni anno, questo giorno tanto atteso da alcuni e altrettanto odiato dal altri è arrivato: inizia la scuola!
Ricordo ancora quante aspettative portasse con sé questo giorno speciale… L’ansia di rivedere tutti i compagni di classe, di raccontarsi le vacanze, il pensiero di come vestirsi il primo giorno si scuola, ma anche di riprendere i ritmi che scandivano con regolarità le mie giornate. E poi, ovviamente, c’era anche la speranza di andare bene e prendere bei voti, di sopravvivere a quel nuovo inizio con tutte le migliori intenzioni.

Ma la riapertura delle scuole a settembre è un momento che suscita da sempre sentimenti contrastanti, perché inevitabilmente tornano anche la sveglia presto, gli interminabili pomeriggi alle prese con i compiti, le verifiche e le interrogazioni. Nonostante tutto, però, a me piaceva molto andare a scuola, anche se sono stati anni veramente intensi e complicati, con tutti i problemi tipici che ogni adolescente si porta dietro.

Non voglio annoiarvi oltre e chiudo subito questa breve parentesi nostalgica per passare al vero argomento del post del giorno: Come vestirsi a scuola (medie e superiori).

Come vestirsi per andare a scuola

Ricordo che nei miei anni delle medie ero ancora troppo piccola per capire cosa mi piacesse e cosa no, quindi mi limitavo a seguire le mode del momento costringendo anche i miei genitori a piccole spese folli per assecondare il bisogno di inserimento di un’adolescente insicura. Alle superiori, invece, dopo una prima fase che era un normale prolungamento delle medie, ho provato e portato tantissimi stili diversi, sperimentando sulla mia pelle mode e colori di ogni tipo, spesso dietro diretta influenza della musica che ascoltavo. Molte di queste parentesi stilistiche fanno parte di un passato che custodisco gelosamente, ma ci sarebbero alcune perle degne di essere condivise per farvi ridere un po’ di me :D

Scherzi a parte, quelli della scuola sono anni in cui è bene sperimentare per capire chi si è e cosa ci piace; per questo non vorrei dare consigli troppo restrittivi. Quello che vorrei dirvi oggi, piuttosto, è che cosa è adatto a un’aula scolastica e cosa no, partendo dal presupposto che la scuola sia ancora un luogo dove vestirsi in modo decoroso per rispetto della cultura e dei professori.

Dunque, senza vestire necessariamente i panni di monache o ragazze castigate, sarà sufficiente trovare un giusto compromesso tra stile, praticità e ciò che è più adatto al contesto. Sarà bene anche lasciare gli indumenti estivi (da mare o da serate nei locali) a casa, scegliendo qualcosa di più indicato. Vediamo insieme cosa scegliere e cosa evitare con una breve lista e a seguire 3 esempi pratici di outfit per andare a scuola.

Leggi anche: [OUTFIT PER IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA: 8 IDEE DA COPIARE]

Come vestirsi a scuola: cosa evitare

Se vi state chiedendo come vestirsi per andare a scuola, dovete sapere che sarebbe meglio non indossare capi e accessori di questo genere:

  • Scollature troppo profonde
  • Shorts e gonne inguinali
  • Pancia scoperta
  • Pantaloni bianchi e/o trasparenti
  • Cappelli con visiera o a tesa larga
  • Tacchi alti (unica opzione valida: zeppe comode e tacchi di massimo 5-6 centimetri)

Come vestirsi a scuola: cosa scegliere

Al contrario, potrete realizzare i vostri outfit per andare a scuola scegliendo tra questi semplici spunti:


  • T-shirts, bluse, camicie con stampe e fantasie adeguate (no scritte o motivi volgari)
  • Scolli a V ma non troppo profondi, scolli a barchetta o stondati; sì ai colletti e al collo alto
  • Jeans di ogni tipo purché la vita non sia troppo bassa (assicuratevi che da sedute non si veda nulla di inopportuno)
  • Sneakers, scarpe da ginnastica, stivaletti con un po’ di tacco, anfibi, mocassini, stringate, sandali in estate
  • Zainetti o borse comode come cartelle e shopper capienti
  • Accessori per arricchire i propri outfit: collanine, braccialetti, orologio, orecchini…

Come vestirsi a scuola: 3 outfit di esempio

E ora ecco 3 esempi di outfit per vestirsi bene a scuola che potete alternare se sono nel vostro stile o rielaborare adattandoli ai vostri gusti. Ci sono infinite possibilità di variazione mantenendo grosso modo lo stesso schema di base e giocando con stampe e colori diversi. Vediamo insieme le mie proposte su come vestirsi a scuola:

Come vestirsi per andare a scuola: Outfit casual-grunge

La camicia a scacchi (meglio ancora se in tessuto pesante tipo flanella) fa subito grunge, e non lo dico io. In questo periodo va molto di moda portarla annodata in vita, ma visto che settembre è un mese dal tempo incerto, sarà anche un utile giacchetto all’occorrenza.

Il modo migliore per comporre il vostro look per andare a scuola in stile casual è di indossare un paio di jeans (skinny, boyfriend…), una t-shirt basic e un paio di sneakers come le Converse o le Vans, per esempio.

Per portare i libri e i quaderni potete utilizzare uno zainetto a vostra scelta, che tra l’altro adesso è di grande tendenza e sarà perfetto anche per il tempo libero. come vestirsi a scuola outfit casual grunge

Come vestirsi per andare a scuola: Outfit preppy-elegante

Se invece il vostro stile è più da signorine per bene e vi piace mantenere sempre una certa formalità nell’abbigliamento, questo può essere il consiglio che fa per voi. Si tratta di un look per andare a scuola adatto forse alle ragazze più grandi, magari liceali al quarto o quinto anno (ma anche più piccole, perché no!).

La base è un pantalone di tessuto dal taglio più classico, da abbinare a una camicia in denim per un tocco più casual o anche a una classica camicia bianca o azzurra. Sopra si può indossare un golfino o un cardigan, a tinta unita o a righe come questo.

Ai piedi consiglio stringate, ballerine o mocassinicome vestirsi a scuola outfit preppy

Come vestirsi per andare a scuola: Outfit collegiale-british

E per finire, ecco come vestirsi a scuola con un outfit adatto alle ragazze che amano portare la gonna. Io di solito la indossavo con i leggings sotto o con le calze pesanti in inverno, perché volevo sempre stare comoda e non dovermi preoccupare di tenere le gambe composte per 7 ore di fila.

Per rimediare a questo problema, si possono indossare degli shorts in microfibra sotto la gonna, oppure scegliere dei modelli un po’ più lunghi che arrivino almeno a metà coscia (ora vanno di moda anche le midi skirt e le gonne lunghe!).

Un classico intramontabile dello stile collegiale sono le gonne scozzesi, da abbinare con un maglioncino e un giacchetto di pelle. Sotto andranno bene biker boots o anfibi tipo Dr. Martens.


come vestirsi a scuola outfit collegiale

Ti potrebbe interessare anche