By Published On: 06/12/2019Categories: ItaliaTags:

In questo post vedremo quali sono le 5 cose imperdibili da fare e vedere nel capoluogo toscano a cui non si può proprio rinunciare.

Visitare Firenze: da non perdere

Firenze è la culla del Rinascimento e una città ricca di arte e di storia, ma anche metropoli pregna di eventi, spettacoli e incantevoli luoghi, palazzi e mostre da visitare. 

Il capoluogo toscano è un vero e proprio museo a cielo aperto dove anche la più piccola strada può rivelare segreti, leggende e curiosità. Dagli scorci più noti a quelli più nascosti la ricchezza culturale di Firenze pervade ogni spazio e chi visita la città non può che restarne affascinato.

[cta testo_cta=”COSA FARE A FIRENZE: COSA VEDERE, DOVE MANGIARE, DOVE USCIRE” testo_btn=“Leggi l’articolo” href=”https://www.lefreaks.com/cosa-fare-a-firenze/”]

Palcoscenico di cui i più grandi artisti italiani di tutti i tempi come Michelangelo, Brunelleschi, Leonardo Da Vinci e Galileo hanno usufruito per far conoscere al mondo intero il loro genio creativo.

Insomma, i fiorentini possono ritenersi davvero fortunati ma chi non ha l’opportunità di vivere in questa meravigliosa città può accontentarsi di visitarla scoprendone bellezze artistiche e architettoniche e vivendo, anche solo per qualche giorno, la sua magica e incantata atmosfera.

visitare firenze duomo
Vista sui tetti di Firenze

Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio e il Museo degli Uffizi

Il ponte più bello di Firenze e anche uno dei più fotografati dai turisti di tutto il mondo, simbolo per eccellenza del capoluogo toscano.

Chi visita per la prima volta la città fiorentina non può assolutamente rinunciare ad una lunga passeggiata sul Ponte Vecchio dove già a partire dal 500, la sua incontenibile bellezza, richiamò botteghe di orafi e artigiani.

Altro luogo simbolo di Firenze è Palazzo Vecchio, il miglior esempio di architettura trecentesca del mondo. Ad ospitare il Palazzo è Piazza della Signoria, luogo per molto tempo considerato maledetto perché palcoscenico dello scontro tra Guelfi e Ghibellini.

Concludiamo con il Museo degli Uffizi che non è un monumento ma un vero e proprio paradiso dell’arte italiana e non solo, scrigno di capolavori artistici di ogni secolo.


visitare firenze ponte vecchio
Ponte Vecchio a Firenze

La Basilica di Santa Croce

Da sempre la Basilica di Santa Croce viene considerata come il luogo in cui vengono conservate le tombe dei grandi d’Italia come Michelangelo, Galileo Galilei, Alfieri, Machiavelli, Foscolo e tantissimi altri.

Proprio durante il periodo delle festività natalizie l’omonima e storica Piazza, posta davanti alla Basilica, ospita oltre 50 casette di legno per il rinomato mercatino di Natale in pieno stile tedesco.

Un’occasione da non perdere per chi sta pensando di visitare il capoluogo toscano proprio nel mese di dicembre.

Street Art Tour

Dal supremo genio e talento dei grandi della storia passiamo a forme artistiche più moderne: la street art. Un tour che, attraversando il cuore della città, permetterà di vedere e visitare le botteghe degli street artist più famosi e scoprirne le opere.

Tre ore in cui sarà possibile chiacchierare con gli artisti e assaggiare ottimi piatti di street food. Un viaggio immersivo nella nuova Firenze tra arte, storia e buon cibo.

Firenze tra buon vino e ottima cucina

Non si può di certo visitare Firenze e dimenticare di gustare l’ottima cucina fiorentina. Oltre alla classica e rinomata bistecca, la cucina del capoluogo toscano ha davvero molto da offrire con i suoi piatti tipici semplici e genuini. 

Una cucina che si porta dietro anche un ottimo vino rosso come il Chianti, il Brunello e il Montepulciano.

Firenze ha decisamente molto da offrire se si parla di turismo enogastronomico in Toscana, con la possibilità di partecipare anche a dei tour guidati in borghi medievali, con tanto di degustazioni di vino e assaggi di prodotti locali.

visitare firenze vino chianti
Bottiglie di Chianti

Ti potrebbe interessare anche