fbpx

Fanghi Geomar: la mia recensione dopo un mese di applicazioni

Inizio 2019, tanti buoni propositi e tanti chili in più dopo le feste e dopo un periodo particolarmente sedentario e sregolato. Così, prima di degenerare del tutto, decido di riprendere in mano la mia vita partendo proprio da me stessa, da un'alimentazione più sana, dall'allenamento e dalla cura del mio corpo.

La situazione non era delle migliori, i mesi precedenti di totale inattività e alimentazione scorretta mi avevano fatta ingrassare e gonfiare moltissimo, accumulando liquidi e ritenzione idrica in tutto il corpo, persino sulle braccia, dove non ne avevo mai avuta prima.

Più decisa che mai a tornare in forma e perdere i chili presi, dichiaro guerra alla cellulite e alla ritenzione e idrica con una terapia d'urto a base di: fanghi d'alga, dieta, tisane, sport e auto-massaggi.

I prodotti scelti per questo trattamento sono stati i fanghi d'alga Geomar, un prodotto molto conosciuto e apprezzato dalle donne per il suo ottimo rapporto qualità prezzo: un barattolo da 650 g infatti costa poco più di €14, a differenza di altri marchi che possono arrivare anche oltre i €50 per la stessa quantità di prodotto.

Incuriosita più che mai, ho acquistato i fanghi al supermercato e ho iniziato il trattamento. In questo post troverete quindi la mia recensione dei fanghi Geomar e le mie opinioni sul prodotto.

Leggi anche: ELIMINARE LA CELLULITE E LA RITENZIONE IDRICA: I RIMEDI PIÙ EFFICACI

Geomar Fanghi d'Alga Oceanica

Il Fango D’Alga Oceanica Geomar è un prodotto cosmetico che aiuta a ridurre gli inestetismi della cellulite, anche la più resistente, grazie ad un’azione lipolitica e drenante.

Già dalle prime applicazioni la pelle appare più tonica e levigata con una riduzione visibile dell'effetto "buccia d'arancia".

Prima di acquistarlo, mi ero documentata sul web trovando anche delle esperienze super positive di donne e ragazze che hanno perso 1 cm netto dopo la prima applicazione: l'effetto drenante è notevole e se si hanno molti liquidi stagnanti aiuta a eliminarli.

Con il proseguire del trattamento l’aspetto la pelle appare sempre più liscia e soda, i cuscinetti adiposi si riducono e si attenuano gli inestetismi dovuti alla ritenzione idrica.

fanghi geomar

Fango d'alga oceanica Geomar, confezione da 650 g

Ingredienti fanghi Geomar

La formulazione dei fanghi Geomar ha una specifica azione lipolitica e drenante. Ecco gli ingredienti contenuti al suo interno:

  • Argilla verde e Caolino: contribuiscono all’attività detossinante e drenante;
  • Alghe oceaniche micronizzate: stimolano una efficace azione lipolitica;
  • Fitoestratti di Ippocastano, Centella Asiatica, Quercia Marina ed Edera: contribuiscono al rafforzamento delle pareti dei capillari, aiutano a migliorare la microcircolazione ed il ristagno dei liquidi in eccesso;
  • Oligoelementi del Mar Morto: restituiscono alla pelle luminosità ed elasticità;
  • Mix di Oli Essenziali: rilasciano una fragranza piacevole e delicata.

Dove trovare i fanghi Geomar

È possibile acquistare i fanghi Geomar in negozi specializzati per la cura della persona come Acqua & Sapone e Tigotà, in negozi di articoli per la casa come il Maury's e nei supermercati Esselunga.

Difficilmente si trovano in altri supermercati o profumerie, per cui se non avete nessuno di questi negozi vicino casa la soluzione più semplice è acquisire i fanghi Geomar su Amazon, al costo di €14,39: un click e arrivano comodamente a casa, senza ulteriori stress su dove trovarli.

Come applicare i fanghi Geomar

Applicare i fanghi è molto semplice, l'unica cosa che si richiede è una certa costanza: per seguire al meglio il programma delle applicazioni, vi consiglio di segnarvi tutto sull'agenda o sul calendario in anticipo, così da avere un'idea chiara dei giorni della settimana in cui fare il trattamento.

Per prima cosa bisogna prelevare il prodotto dal barattolo e applicare uno strato abbondante di fango sulla pelle pulita e asciutta delle zone interessate come cosce, glutei, fianchi e addome. Il prodotto si applica facilmente, la texture è densa e consistente e non cola.

Dopo averli spalmati uniformante, per potenziarne gli effetti è possibile avvolgere le parti trattate con la pellicola trasparente e lascare agire per minimo 30 minuti.

Allo scadere del tempo rimuovete la pellicola e rimuovete il prodotto con acqua tiepida.

Il fango va applicato 3 volte durante la prima settimana e 2 volte durante le 4 settimane successive. Infine, per il mantenimento il fango va applicato regolarmente 1 volta alla settimana.

Il trattamento è sconsigliato in gravidanza, in caso di fragilità capillare e su pelle ferita o irritata.

fanghi geomar

Gambe avvolte nella pellicola durante il tempo di posa dei fanghi

Fanghi Geomar funzionano? La mia esperienza

I fanghi Geomar funzionano? Questa è senza dubbio la domanda che mi avete fatto più spesso nel corso dell'ultimo mese! Ovviamente per darvi la mia risposta dovevo prima far passare un periodo di prova in cui testarli di persona. Oggi quindi vi dirò cosa ne penso e le mie opinioni sui fanghi Geomar!

La mia esperienza con questo prodotto è assolutamente positiva e sono soddisfatta dei risultati ottenuti dopo aver finito il primo barattolo di fanghi Geomar con cui ho fatto applicazioni per un mese intero su cosce e glutei.

Come vi dicevo all'inizio, sul web ho trovato recensioni entusiastiche del prodotto, con donne che dicevano di aver perso addirittura 1 cm dopo la prima applicazione.

Personalmente non ho avuto un risultato così grande a primo impatto, ma questo è del tutto soggettivo e dipende dalla propria pelle e dalla situazione specifica in quanto ad accumulo dei liquidi e buccia d'arancia.

Nel mio caso, però, la costanza nelle applicazioni ha portato a ottimi risultati: la pelle è visibilmente più compatta e i cuscinetti adiposi attentati (quegli antiestetici "bozzetti" sulle cosce, per capirci).

Dopo ogni applicazione la pelle appare arrossata e si può percepire un leggero pizzicore: è del tutto normale, significa che i principi attivi contenuti nei fanghi stanno facendo effetto e stanno riattivando la circolazione (il rossore è dato dall'affiorare del sangue in superficie, il che è estremamente positivo per i nostri tessuti pieni di liquidi stagnanti).

Il rossore passa nell'arco di qualche minuto e nel frattempo potete intensificare l'effetto del vostro trattamento procedendo all'applicazione di una crema o gel anti cellulite.

fanghi geomar

Pelle arrossata dopo l'applicazione dei fanghi con differenza ben visibile della zona trattata/non trattata

Come rendere i fanghi Geomar ancora più efficaci

Come vi dicevo già nel post dedicato alle creme anti cellulite, molto spesso non è il prodotto di per sé a fare miracoli, ma la costanza e il massaggio di applicazione.

Nel caso dei fanghi, ci sono alcune cose che possono amplificare l'effetto drenante e a questo proposito vi riporto l'esperienza di una lettrice che mi ha scritto su Instagram.

  • Acquistare i sali di Epsom su Amazon (si trovano solo lì) e delle bende di garza
  • sciogliere 200 ml di sali in 200 ml d'acqua
  • immergere le bende, strizzarle e applicarle sulle zone da trattare
  • applicare i fanghi sopra le bende
  • avvolgere tutto nella pellicola e tenere la zona al caldo per un'ora circa
  • risciacquare

Non ho ancora avuto modo di provare questo metodo di applicazione, ma sono certa che grazie all'azione combinata dei sali e dei fanghi i risultati saranno ancora più apprezzabili.

Per un trattamento completo, poi, si consiglia di abbinare ai fanghi anche altri prodotti Geomar prima e dopo e in particolare:

  • prima di applicare i fanghi, è consigliato l'uso  del Thalasso Scrub Geomar: un prodotto esfoliante in grado di rimuovere dalla cute cellule morte ed impurità, in modo da favorire l'assorbimento del prodotto che andremo ad applicare subito dopo;
  • dopo l'applicazione dei fanghi, è consigliato l'uso del Gel Freddo Drenante Geomar: un gel ad assorbimento ultra-rapido specifico che aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite.

Durante l'applicazione del gel freddo drenante, è consigliabile eseguire un auto-massaggio di 5-10 minuti sulla zona trattata. Si può fare manualmente, eseguendo dei movimenti circolari e di compressione dal basso verso l'alto, oppure acquistare un rullo massaggiante per semplificare l'operazione.

recensione fanghi geomar

Guanto per auto-massaggio


Per concludere questo post, vorrei sottolineare che non si tratta di un contenuto sponsorizzato, ma ho acquistato personalmente i fanghi e li ho recensiti per mio interesse personale, sapendo di fare una cosa che sarebbe stata molto apprezzata da voi lettrici. Il brand, al contrario, non si è dimostrato interessato ad una eventuale collaborazione.

Vi segnalo dunque che all'interno del post sono inseriti dei link in affiliazione Amazon, per cui se vorrete cliccarci e acquistare i fanghi o gli altri prodotti di cui vi parlo, il mio unico ritorno per il tempo dedicato alla prova e alla recensione dei fanghi Geomar sarà una piccola percentuale su ogni acquisto.

Leave a reply

*