Turn the volume up

A volte nella vita bisogna alzare il volume: per stordirci; per non pensare; per dimenticare; per vivere più intensamente. Ognuno per un motivo diverso, ma con un gesto comune, che ripone nella musica sogni e speranze. La musica ci conforta, ci dà la carica, ci fa piangere o ridere a seconda dei momenti che stiamo attraversando...Fedele compagna di avventure, un tempo era relegata allo spazio domestico e privato, poi è arrivata nei locali con i jukebox, con la diffusione della radio si è appropriata di nuovi e ulteriori spazi e infine, col walkman prima, col lettore cd e infine con i lettori mp3 e i cellulari oggi, è arrivata ovunque. Sempre più con noi e dentro di noi, a casa, in treno, per strada...Basta infilarsi un paio di cuffie per godersi qualche momento di isolamento dal mondo, attimi con se stessi per staccare la spina o per riflettere un po'. La musica concilia la riflessione, chiarisce le idee e, come un buon libro, a volte ha molte risposte, ma soprattutto ci pone molte domande. E noi ci perdiamo a interpretarne le parole, a sviscerarne i testi, a sentirli nostri e a desiderare di averli scritti...Cantiamo, sorridiamo e affrontiamo la vita con una marcia in più.

Le cuffie che mi vedete indossare in foto sono Superdry, marchio di cui vi avevo già parlato a proposito di abbigliamento (l'ho indossato varie volte, per esempio QUI e QUI), ma che propone anche accessori hi-tech, oltre che scarpe, borse, costumi e occhiali da sole. Io ho scelto queste cuffie bianche perfette per il mio smarthphone Stonex!
La t-shirt invece è del marchio emergente Be-Unbranded ed è realizzata a mano presso laboratori artigianali, utilizzando cotone e tinture 100% naturali ed ecosostenibili. Mi trovo molto in linea con lo spirito di questo marchio-non marchio, che mira piuttosto a divenire un vero e proprio lifestyle rivolto ad un pubblico di nicchia. Come vedete dalle foto la maglia che ho scelto ha una tintura che dal grigio della parte superiore digrada verso il bianco...E' freschissima, morbida sulla pelle e perfetta per una bella giornata di sole in un look molto casual, con jeans, converse e voglia di stare bene.

WHAT I WAS WEARING
Headphones - thanks to Superdry
T-shirt - thanks to Be-Unbranded

23 comments

  1. Daniela 19 aprile, 2013 at 14:27 Rispondi

    Stai benissimo. L’animo della t-shirt è molto importante. Ormai con tutti i brand low cost alcune volte indossiamo capi di pessima qualità.
    Daniela
    kaosmagazine.it

  2. Bieffeblog 19 aprile, 2013 at 17:11 Rispondi

    Credo che la musica sia una parte fondamentale in ognuno di noi,qualunque essa sia. A volte sento i miei coetanei dire ‘no,non ascolto musica’ e mi chiedo come realmente possano fare! Adoro la musica degli anni 70′ e 80′,gruppi come i Beatles,Pink Floyd,genere indie rock,rock,heavy rock. Mi piace pure scoprire i gusti degli altri 🙂

    Bel post 😉

    • Federica 19 aprile, 2013 at 19:15 Rispondi

      Credo che non ascoltare musica, così come non leggere, sia sinonimo di una certa povertà intellettuale…certo, poi se si deve leggere/ascoltare spazzatura, meglio evitare proprio ahahah 😀 i beatles sono il mio gruppo preferito, per cui ti capisco!!! :*

  3. Antonella 19 aprile, 2013 at 20:03 Rispondi

    Continuerò a dirlo all’infinito e sembrerò ripetitiva ( forse un po’ lo sono ), ma preferisco di gran lunga un outfit semplice semplice come questo. Semplice, pratico e adatto ad ognuna di noi durante tutta la settimana.

    ALL GIRLISH AREAS
    FACEBOOK

Leave a reply

*