By Published On: 14/12/2022Categories: LifestyleTags: ,

Da qualche anno ormai la domotica è entrata a far parte della vita di tutti i giorni di tantissime persone. Grazie all’avvento degli smartphone e dei dispositivi come i tablet, sono nate milioni di app e la nostra quotidianità è letteralmente cambiata.

Sul dispositivo che teniamo in tasca quasi ventiquattro ore al giorno c’è tutto quello di cui abbiamo bisogno per svolgere le nostre attività fuori e dentro casa: utility, applicazioni di sharing, gestione dell’attività bancaria, app per acquisti sul web e nei nostri negozi preferiti, ma anche passatempi, app per i nostri hobby e tanti giochi.

Tutto corre sul digitale dunque, permettendoci di svolgere le nostre attività senza mai dimenticare nulla e offrendoci tutto a portata di mano per poterci fare le cose comodamente dal nostro divano di casa.

Una vera e propria rivoluzione tecnologica che migliora la nostra efficienza sul lavoro ma aiuta anche a gestire le attività di casa e del nostro tempo libero.

Si pensi a un esempio banalissimo come fare la spesa. Anziché recarsi al supermercato, oggi si può aprire l’app dedicata, scegliere le cose da comprare, pagare con un metodo di pagamento elettronico e farsi recapitare la spesa direttamente a casa.

App per lo smart working

Sugli store di Android e Ios, quelli più diffusi a livello mondiale, ci sono milioni di app. Tra le migliori che possiamo scegliere per lo smart working e il lavoro agile ci sono indubbiamente le app di messaggistica istantanea come Whatsapp, utilizzato in Italia da 33 milioni di utenti, Telegram, Viber, Skype o anche il messenger di Facebook, con le quali è possibile fare riunioni senza lasciare la propria scrivania di casa.

E ovviamente app di coworking come Slack, o altre che permettono di condividere file e documenti da modificare in tempi brevi. Tra questi c’è la suite di Google, con Fogli, dove si può condividere e modificare un file word, excel o powerpoint in tempo reale.

E per i file di grandi dimensioni? Addio alla classica pennetta usb e spazio alle app di sharing come Dropbox, WeTransfer e gli altri servizi su cloud come Drive di Google e iCloud sui sistemi Apple. 

App per la domotica

I dispositivi intelligenti sono sempre più presenti nelle nostre case. Per accendere o spegnere una lampadina, per programmare il termostato della caldaia, per attivare a distanza elettrodomestici. Tutto per una casa più efficiente che possa permettere anche un bel po’ di risparmio sulla bolletta.


La domotica è il presente e per fare questo ci sono app dedicate per Android e iPhone che sono in grado di dialogare con diversi tipi di sistemi.

App come Google Nest che ha lo scopo di centralizzare l’esperienza dell’utente e tanti dispositivi di tante marche. Idea simile è quella dell’app di Alexa dove basta avere un dispositivo Amazon per chiedere cosa fare e automatizzare i processi.

Smart Life – Smart Living è una delle app per la domotica più conosciute e, come le altre, permette di monitorare i device della propria casa smart da remoto in un’unica app.

Tutte queste app sono in grado di creare scenari, gestire più account e separare gli ambienti domestici per non creare sprechi e far funzionare dispositivi ed elettrodomestici solo negli ambienti in cui serve.

App per giocare online

Smartphone e tablet però non servono solo per contenere app per la produttività. Ogni tanto serve svagarsi e divertirsi e per questo il mondo degli store di Android e IOS sono pieni di giochi più o meno complessi, ma sempre più realistici, adatti a tutti e soprattutto per tutti i gusti, dai giochi di e-sport agli arcade, fino ai giochi di carte e quelli tipici dei casinò online.

In queste ultime si cerca di riprodurre online in tutto e per tutto quanto accade nelle sale fisiche, con giochi di carte o slot e perfino lotterie o scommesse. Sono molti, infatti, i provider che hanno sviluppato anche versioni app dei portali di gioco che normalmente sono fruibili in formato browser  e che riprendono tutte le caratteristiche di questi ultimi, compresi giochi e promozioni, tra cui il Sisal bonus senza deposito, utilizzabili anche da mobile.

La tendenza delle aziende sviluppatrici, poi, è quella di portare sul mobile giochi una volta esclusivi di computer o console. Non a caso,  tra le app più scaricate troviamo giochi come Fifa, per il calcio, o Call of Duty per quanto riguarda l’FPS.

Titoli storici che però devono vedersela con altre app che hanno fatto la storia degli store online con all’attivo decine di milioni di download. È il caso di Angry Birds, World War Heroes, Sniper 3D o Pokemon Unite, giochi ormai diventati di culto da parte di tutti i gamers del mondo.

App per allenarsi

Gli avvenimenti di questi ultimi anni ci hanno fatto scoprire quanto sia importante l’attività fisica. E che sia in palestra o a casa l’importante è muoversi.

Se non c’è un personal trainer a seguirci molto spesso basta seguire gli esercizi in video e avere tanta continuità. Ecco dunque che avere sullo smartphone una app per fare esercizi a casa è un buon modo per rimanere in forma.


Per i possessori dei dispositivi di casa Apple c’è Apple Fitness che attraverso un abbonamento permette di ottenere un allenamento personalizzato, tanto per principianti quanto per utenti professionisti.

Con Apple Fitness si può accedere ad allenamenti offerti da istruttori di fama mondiale che seguono l’atleta passo passo, a seconda della propria condizione fisica e forma attuale.

Ottimo, questa volta per qualunque dispositivo, è Nike Training Club: Workout: completa, sicura e soprattutto gratuita. Inserendo i propri dati fisici, come età, peso e altezza, l’app inizia ad elaborare un allenamento adatto ad ogni persona.

È della stessa pasta Skimble Workout Trainer, un’app del tutto personalizzabile con video e spiegazioni di come effettuare un determinato esercizio.

Inoltre questa app, come tante del suo genere, si può interfacciare via Bluetooth a un cardiofrequenzimetro o un braccialetto smart per controllare il battito cardiaco, il consumo di calorie, i km percorsi, il tempo trascorso, gli intervalli e tanto altro.

App per lo shopping

Spesso è bello girare per negozi, vedendo e toccando con mano un prodotto. A volte però questo non è possibile, sia per mancanza del nostro tempo sia per mancanza nelle nostre città di quel prodotto. Ecco allora che gli e-commerce ci vengono in aiuto.

Esistono tantissime app per lo shopping online ma sono poche quelle che possiedono al loro interno praticamente tutto. Come naturalmente Amazon Shopping, un vero must che si è imposto a livello mondiale negli ultimi anni, con una sicurezza e un’assistenza clienti top.

Un’altra applicazione che può dare tante soddisfazioni è Aliexpress, che contiene tanti prodotti di ogni genere con pagamenti sicuri e protetti. Della stessa serie, Asos Marketplace e Bantoa per l’abbigliamento e la moda, Colvin per lo shopping floreale e Dalani per il settore dell’arredo casa. Ma poi c’è Ebay per le aste online, Vinted per il vintage e Wallapop per l’usato.

Ti potrebbe interessare anche