Chi osa vince

Nella vita bisogna osare ed essere audaci: ne sono convinta. Non sempre, ma ci sono determinate occasioni in cui essere "normali" non basta. La normalità è noiosa a volte, ciò che inseguo è la libertà, la passione, non l'abituale e lo scontato. Come vi avevo detto anche tempo fa in un altro post, non ponete limiti alla vostra fantasia e all'ispirazione che il mondo può darvi. Nell'ambiente del fashion system il passo falso è dietro l'angolo, la classe si trasforma in men che non si dica in volgarità, il dettaglio che cattura l'occhio in eccessivo. Eppure cos'è l'eccesso, se non un canone del tutto soggettivo, come la bellezza e la bruttezza? Ognuno di noi vede il mondo a modo suo, ama e odia ciò che è legato alla sua particolare esperienza della vita. Non generalizzate mai il vostro gusto, non imponete le vostre idee, condividete, piuttosto, i vostri punti di vista, confrontatevi, ma fatelo nel rispetto di chi avete di fronte. E ricordate che spesso un giudizio negativo può essere semplicemente un giudizio "limitato", intrappolato in una visione delle cose troppo superficiale e incompleta. Per cui, anche nella moda, non dite "NO" come se fosse la fine del mondo abbinare nero e blu, o viola e marrone. E se anche vi capitasse di dirlo, poi rifletteteci su, perché cambiare idea è lecito.
Per questo outfit ho voluto osare con qualcosa che ha messo per un po' in dubbio la mia sicurezza: un abito attillato che sottolinea le curve, non si addice a chi non ha un corpo perfetto e io, abituata a sentirmi protetta nelle gonne larghe a vita alta e nei vestiti a trapezio, mi sono esposta agli sguardi altrui delineando i contorni della mia figura in modo inequivocabile. Pancia, fianchi e tutto il resto insomma. Il risultato? Per i primi cinque minuti ho provato un po' d'imbarazzo, poi ho iniziato a prendere confidenza con ciò che indossavo. Sia chiaro, la scelta è stata mia e ne ero perfettamente consapevole! Io adoro pormi dei traguardi, sfidare il mio coraggio, vedere fin dove posso arrivare e in questo caso sento che dentro di me ho superato la prova! E voi che dite, col tubino nero sono promossa?

P.s. Questo è il total look Camomilla Italia che ho indossato per l'evento di cui vi ho parlato ieri (vedi post).

WHAT I WAS WEARING
Camomilla Italia total look

 

 

20 comments

  1. katya 19 novembre, 2012 at 12:10 Rispondi

    e hai fatto benone ad osare perchè stai una favola!!!! anche mia sorella mi rimprovera sempre perchè non oso .. non è nel mio stile nel mio carattere .. ma guarda cosa succede ad osare?? mi sa che devo trovare il coraggio per osare di più .. baci cara

  2. Valentina 19 novembre, 2012 at 18:31 Rispondi

    la mia modella preferita <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3

  3. MICHELA 19 novembre, 2012 at 19:08 Rispondi

    Hai fatto bene a osare, a volte ci vuole, effettivamente è un look diverso dai tuoi soliti ma stai molto bene! molto chic! e poi il nero sfina 🙂

Leave a reply

*