L'Arte di Vivere

"L'arte è nei miei occhi, nel mio modo di sentire la vita: vederla scorrere, afferrarla con un sorriso e pitturarla dei colori che decido; arte è nel mio mondo ogni giorno felice."

Lo scorso mese ho partecipato a un contest letterario su PFG Style, il blog della scrittrice Patrizia Finucci Gallo, alla quale devo molto se nel corso degli ultimi mesi il mio blog ha preso una piega diversa, più personale e incentrata sulla scrittura. E anche questo concorso non era un semplice giveaway del tipo "metti mi piace e lascia la tua email", ma è stato l'ennesimo spunto di riflessione che Patrizia mi ha regalato. Bisognava produrre qualcosa di creativo, impegnarsi: "Riferendosi alla frase Anche tu sei pura arte descrivi in una o due righe che cosa è arte in te: lo sguardo o piuttosto la voce, un dettaglio o l'insieme dei tuoi pensieri. Insomma racconta il tuo modo di esprimere arte."
La mia risposta a questa prova è stata la frase che leggete in apertura del post e per scriverla ho davvero riflettuto su cosa sia l'arte per me e in me. E ne ho dedotto che tutto  parte dallo sguardo di chi osserva, da quanto si è disposti a vedere la Bellezza di ciò che ci circonda. L'Arte è nell'affrontare la vita con un sorriso ogni giorno, l'Arte sta nel saper amare gli altri e se stessi. Per cui ricordate che l'essere felici dipende solo da voi e può esserci del Bello in qualsiasi particolare, in un ombrello colorato quando piove, in un fiore ricoperto di rugiada, in un gatto che fa le fusa o in una tazza di latte caldo.
Sono davvero felice di aver vinto il concorso e di aver ricevuto questo vestito firmato Orion London, è come una tela astratta, ricca di colori, dipinta con pennellate energiche e vivaci. Ogni volta che lo indosserò ripenserò al senso di quella frase e sorriderò.

Vi consiglio di leggere "L'arte di amare" di E. Fromm e "Momenti di trascurabile felicità" di F. Piccolo...Il primo insegna a vivere, ma non aspettatevi un romanzo sdolcinato, è un saggio di psicanalisi e analisi critica della società contemporanea; il secondo mostra come spesso la felicità si nasconda in tanti piccoli gesti che siamo portati a trascurare e ci fa apprezzare un po' di più la vita.

WHAT I WAS WEARING
Dress - thanks to Orion London
Bag - thanks to Fossil
Sunglasses - thanks to Firmoo
Shoes - Moony Mood
Tights - Tezenis

21 comments

  1. Kika 7 novembre, 2012 at 15:02 Rispondi

    Molto interessante questa iniziativa! E complimenti per aver vinto. Il vestitino è veramente qualcosa di artistico e ti dona moltissimo, come le calze gialle che hai giustamente abbinato.
    Sono contenta di aver scoperto il tuo blog e questo post in particolare, perchè ho scelto una tua foto per il mio, di blog… ed è un blog a tema arte+moda, le mie due passioni! Sono sicura che allora ti piacerà vederti pubblicata in questa veste, ecco il link se ti va di dare un’occhiata: http://lemusedikika.blogspot.it

    Continuerò a leggerti, a presto 🙂

Leave a reply

*