fbpx

Bikini body guide 2.0 - I miei risultati nelle settimane 13-16

Da quando il mio percorso con la Bikini body guide 1.0 è finito, è passato un po' di tempo. Oggi che vi scrivo, in realtà sono già alla week 18 della bbg 2.0.
Sì perché come la maggior parte di voi saprà già, esiste anche il continuo della miracolosa guida di Kayla Itsines, una piccola Bibbia da seguire alla lettera per 12 settimane per vedere cambiamenti veramente eccezionali sul proprio corpo. Niente di regalato, sia chiaro...Solo tanto impegno, tanta fatica e tanta soddisfazione.
Dopo aver ottenuto io stessa risultati sorprendenti dalle prime 12 settimane di allenamento (guarda i miei risultati), ho deciso di ripartire alla grande per il secondo traguardo, quello delle 24 settimane.
Rimanere sempre motivata e col morale alto non è semplice, ma ci provo. Allenandomi 4/5 giorni a settimana, la voglia non deve mai mancare, bisogna trovare stimoli sempre nuovi, esempi da seguire, obiettivi da raggiungere.

E allora, nel post di oggi vi racconto cosa e come è cambiato nel mio passaggio dalla bbg 1.0 alla bbg 2.0.

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16

COSA CAMBIA TRA LA BBG 1.0 E LA BBG 2.0?
La bbg 1.0 svolge un lavoro prettamente aerobico, ideale per smaltire i chili di troppo e/o tonificare per chi parte già da un peso forma. Si lavora prettamente in velocità, con pesi leggeri e movimenti fluidi da fare il maggior numero di volte possibile nell'arco del tempo dato.
La bbg 2.0 invece lavora su battiti inferiori, con esercizi più lenti, complessi e soprattutto con un carico maggiore di pesi. I movimenti vanno eseguiti con precisione (quando si lavora con il bilanciere per esempio si deve prestare molta attenzione a ginocchia e schiena), il lavoro è rivolto soprattutto a definire e incrementare leggermente la massa muscolare (non eccessivamente, si lavora con 10-15 chili).

Leggi anche: BIKINI BODY GUIDE: LE DIFFERENZE TRA GUIDA GRATUITA, BBG 1.0 E BBG 2.0

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-2

RISULTATI
Dopo i risultati raggiunti con la bbg 1.0, il mio intento non era quello di perdere ulteriore peso. Fianchi, gambe, glutei, pancia...Tutto il mio corpo era stato completamente ridisegnato, il grasso in eccesso andato, ora restava da lavorare su definizione e massa muscolare.
Dalla fine della prima guida a oggi, sono rimasta stabile dal punto di vista dei centimetri, senza perdere né guadagnare nulla; ho invece ripreso un chilo. Muscoli? Non saprei, è una variazione talmente minima che non ho notato se è un ingrassamento o un ingrossamento.

Peso: 57 kg x 1,68 m
Fianchi: 93 cm
Vita: 64,5
Cosce:  54,5 cm

Nonostante questo io posso dirmi soddisfatta e motivata, perché finalmente vedo il mio corpo snello, i fianchi proporzionati alle spalle, le cosce asciutte e muscolose, l'addome definito, il lato B alto e sodo. Sono in forma come non sono mai stata e non ho nessuna fretta di raggiungere tutto e subito...Ho tempo e voglia di fare, apprezzerò i frutti del mio lavoro con calma durante i prossimi mesi.
Per il futuro, sto cercando di concentrarmi sulla parte superiore del corpo, nella speranza di mettere un po' di spessore muscolare sul petto per coprire le costole in evidenza (date proprio dalla mia conformazione a pera e non da un problema di peso).

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-5

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-6

ALIMENTAZIONE
Vi ho già parlato approfonditamente della mia alimentazione in QUESTO POST. Le regole generali sono sempre valide e il lavoro più grande che ho fatto in questi ultimi mesi è stato senza dubbio quello di imparare nuovamente a mangiare, perché non basta una dieta limitata in un dato periodo di tempo...Bisogna pensare a lungo termine, a cosa ci aspetta dopo l'eventuale dimagrimento. Mangiare in modo sano deve essere una scelta di vita costante, che non prevede sacrifici e non esclude nulla dalla nostra alimentazione (in termini di apporti nutrizionali).
Di sicuro i primi 3 mesi del mio percorso sono stati più ferrei anche da questo punto di vista: essendo all'inizio, non potevo rischiare di cedere a troppe tentazioni, che di sicuro mi avrebbero ricondotta sulla cattiva strada. Il cambiamento era troppo fresco e recente per essere sicura di non ricadere in certe dipendenze. Ora, invece, a distanza di 5 mesi, mi sento un po' più certa e per questo anche più libera nelle mie scelte. Ho provato a me stessa che posso farcela, che sono in grado di gestire la mia alimentazione e che molte "necessità" di un tempo erano solo dipendenze dettate da un organismo avvelenato da schifezze.
Avendo finalmente perso una quantità modesta di chili e raggiunto un aspetto che mi soddisfa, nell'ultimo mese posso dire di essermi rilassata un po' di più anche dal punto di vista alimentare. Non mangio mai schifezze intese come "junk foof" vero e proprio (NO a Mc Donald's, snack confezionati, condimenti pesanti...), ma sicuramente non limito i miei "sgarri" a un unico giorno a settimana. A volte mi capita di fare pasti più sostanziosi (pizza, pasta, sushi...) senza per questo sentirmi in colpa o in paranoia (non che io mi ci sia mai sentita neanche prima, comunque). Quando sento che sono vicina al limite, ascolto il mio corpo e mi fermo. Evito le abbuffate, non peso nulla ma tengo d'occhio le quantità di cibo che mangio, anche quando mi gusto qualcosa che mi piace particolarmente.
Penso sempre a come mi sentivo prima, a quanto quel modo di vivere e mangiare mi rendesse infelice e insana: ho cambiato approccio mentale e cerco in tutti i modi di portare avanti questa decisione.
Una cosa è cambiata, e di molto: ci pensavo proprio oggi. E' cambiato il mio concetto di "sgarro"! Ora, quando ho voglia di qualcosa di dolce, non mangio un cucchiaino di nutella, ma un quadratino di cioccolata fondente; quando mi va una merenda golosa, non mangio una merendina, ma mi preparo dei muffin alla frutta; quando la domenica mattina mi sogno un dolce risveglio, non prendo un cornetto ma faccio dei pancakes vegani.
Cosa vuol dire tutto ciò? Sicuramente impiegare un po' più di tempo nella cura di se stessi, ma vi assicuro che è tempo ben speso e vale la pena di trovarlo con un minimo di sforzo!
Mangiare cibi cucinati è infinitamente meglio del mangiare qualsiasi tipo di cibo confezionato, per quanto "sano" e "bio" possa essere...Quindi forza, non vi resta che mettervi ai fornelli! 🙂

SCOPRITE LE MIE RICETTE FACILI, VELOCI E SANE!

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-1

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-3

QUANTO E COME MI ALLENO?
Il primo mese di bbg 2.0 (settimane 13-16) prevede un impegno di 4 giorni  a settimana, considerando che LISS e HIIT possono essere riuniti in un unico allenamento. Nel corso delle singole sessioni di allenamento, però, i 28 minuti di workout non mi appagano più e ho sentito il bisogno di aggiungere altro per sentirmi veramente soddisfatta del lavoro svolto dal punto di vista della fatica. Già dalla 10° settimana di bbg 1.0 avevo aggiunto una serie di esercizi specifici per gambe e glutei, il punto del mio corpo che volevo ulteriormente definire.
Attualmente mi alleno per circa 1 ora e 15 minuti a sessione:

  •  quando faccio circuito, aggiungo anche: 10 minuti di camminata iniziali e 10 finali sul tapis roulant; qualche minuto di corda a piacere; un mini circuito di esercizi che vadano a lavorare sulle parti escluse dal circuito (quindi, per esempio, il giorno di gambe aggiungo un mini circuito con 2 esercizi per le braccia e 2 per gli addominali, con 15/20 ripetizioni da fare 3 volte);
  • quando faccio LISS e HIIT, solitamente aggiungo gli esercizi per le gambe della squat challenge di cui vi ho parlato QUI;
  • a fine di ogni allenamento, aggiungo una sessione completa di stretching.

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-8

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-7

HO MAI PENSATO DI MOLLARE?
No! Non voglio assolutamente mollare, non ne avrei motivo e soprattutto non voglio tornare a sentirmi come mi sentivo la scorsa primavera. Stanca, spossata, priva di energie, con un corpo più vecchio della mia età...No, di certo non voglio fare un passo indietro. Voglio combattere per ciò che mi rende felice, e in questo momento la mia priorità è stare bene con me stessa, apprezzarmi dentro e fuori.
Ancora una volta, non sto qui a dirvi che non mi sono posta chissà quali ferrei obiettivi...Continuo per la mia strada, allenandomi costantemente e con rinnovato impegno. Cosa mi aspetta potremo dirlo solo in futuro, ma mi diverto talmente tanto che per ora mi importa solo di continuare così.
E poi questa avventura mi sta regalando talmente tante e grandi soddisfazioni anche a livello lavorativo che non posso che essere spronata a fare del mio meglio e con tutto il cuore! 🙂

Per concludere questo post, non c'è migliore augurio che possa farvi se non questo: LOTTATE PER CIO' CHE VI RENDE FELICI!

federica-orlandi-bikini-body-guide-2-risultati-settimane-13-16-4

 

Vuoi maggiori informazioni sulla BIKINI BODY GUIDE di KAYLA ITSINES? Trovi tutto quel che c’è da sapere QUI

Guarda I MIEI RISULTATI con la BBG 1.0 nelle SETTIMANE 0-12.

Scopri come MANGIARE IN MODO SANO e tante RICETTE LIGHT nella categoria FOOD.

SEGUIMI SU INSTAGRAM PER CONDIVIDERE L’ALLENAMENTO INSIEME! Cercami, sono @fedelefreaks!

19 comments

  1. Valentine 3 dicembre, 2014 at 19:43 Rispondi

    wow sempre molto interessante 🙂

    io invece non mi limito nell’alimentazione, se il mio corpo desidera una merendina confezionata me la concedo anche un cornetto o una bella carbonara! E’ importante ovviamente non abusarne.

    • Federica 3 dicembre, 2014 at 23:13 Rispondi

      La carbonara sì, è buona e anche se è pesante è comunque un piatto casereccio cucinato…ma le merendine confezionate meglio evitarle del tutto 🙂

  2. francesca 4 dicembre, 2014 at 09:48 Rispondi

    Come sempre: sei di ispirazione! e continuero a seguirti, ormai il tuo sito e i tuoi account sono una tappa quotidiana 😀 una domanda: tu fai anche esercizi specifici per i fianchi? Se si quali?
    Francesca

    • Federica 4 dicembre, 2014 at 09:55 Rispondi

      Ciao Francesca, grazie del supporto, mi fa piacere essere così utile :*
      Per i fianchi non faccio nessun esercizio specifico perché già con la bbg da sola mi si sono completamente rimodellati….Aggiungo solo squat per glutei e cosce, non so se agiscono anche in quella zona poi 🙂

  3. Eli 4 dicembre, 2014 at 10:06 Rispondi

    Ciao Fede! mi ritrovo tantissimo nelle tue parole riguardanti l’alimentazione. Non è stato un percorso facile neppure per me ma adesso riesco a gestirmi bene ed ho iniziato, come te, a concedermi più “sgarri” (niente cibo spazzatura) a settimana, senza sensi di colpa e col giusto equilibrio.
    Per quel che riguarda la BBG 2.0 sto pensando di iniziarla a partire dal prossimo anno 😀 (vogliamo iniziarlo in bellezza questo 2015? 😉 ). La sto leggendo proprio in questi giorni per capirne un po’ il funzionamento e ad alcune mie domande hai già risposto tu. Vedo che come impegno (inteso come numero di sessioni hiit/liss) è inferiore ma si concentra maggiormente sugli esercizi specifici. Una domanda: quanto carichi il bilanciere? ho visto che Kayla indica 10-20 kg… non vorrei esagerare troppo, non è che poi aumenta la massa muscolare delle gambe? che ne pensi?
    Per quel che riguarda il lato motivazione è normale non averla sempre alle stelle, ti capisco… bisogna guardarsi indietro, come dici tu, guardare ai miglioramenti e dirsi “chissà quanto possiamo ancora migliorare!!!” 😀 mai mollare!
    Buon allenamento e buon lavoro, che siano sempre più ricchi di soddisfazioni per te, te le meriti! un abbraccio ♥

    • Federica 4 dicembre, 2014 at 10:36 Rispondi

      Ciao Eli <3
      Fai bene a posticipare la bbg 2 al prossimo anno, ormai con tutte le feste di mezzo sarà difficile allenarsi, senza contare che saremo sicuramente molto appesantite dai pasti abbondanti di quei giorni.
      Per il primo mese l’impegno è di 4 giorni a settimana, il secondo di 5 e poi torna a 6.
      Io il bilanciere lo carico con 10 chili, poi considera anche il peso della sbarra di metallo da sola, arriveremo sui 15 chili più o meno.
      Io ho notato un aumento di massa del quadricipite, che ora forma un piccolo scalino quando sto in tensione…Penso che sia il risultato degli squat e degli esercizi col bilanciere (che comunque non sono frequentissimi, quindi da soli non penso portino chissà quale aumento muscolare).
      Buon lavoro e buon allenamento anche a te, senza il supporto costante di voi che mi leggete e condividete il vostro percorso con me, non so se sarei arrivata fin qui 😉
      Un bacione :*

      • Eli 4 dicembre, 2014 at 11:27 Rispondi

        Ah ecco, quindi l’impegno sarà graduale… sarà un bene arrivare alle 6 sessioni settimanali verso marzo (sai, io vado un po’ in letargo come gli orsi in inverno e la primavera mi fa rinascere, ahahah).
        Ecco sì, anch’io pensavo di caricarlo sui 10 kg non di più perché, come dici tu, tra barra e tutto, arriviamo sicuro ai 15. Grazie delle info, preziosa come sempre 😀
        Un bacione, di nuovo! :-*

  4. anji 4 dicembre, 2014 at 17:09 Rispondi

    Ciao Fede sei bellissima e motivante 🙂 ho da poco iniziato la bbg 1.0 ora sono alle 3 settimana purtroppo dovrò sospendere l’allenamento alla 5 settimana perchè andrò fuori per seguire un corso di yoga che durerà 3 settimane non potrò allenarmi , al rientro dovrò riniziare la bbg dall’inizio o riprendere da dove l ho sospesa? grazie mille :***

    • Federica 4 dicembre, 2014 at 19:07 Rispondi

      Ciao Anjika, grazie del complimento :*
      Secondo me dopo uno stop di 3 settimane ti conviene ripetere solo la quinta settimana, così inizi da capo dal secondo mese e riprendi il ritmo 🙂

  5. Laura 15 dicembre, 2014 at 12:34 Rispondi

    Ciao Fede,
    ti seguo da pochissimo tempo e sono rimasta sorpresa dai tuoi risultati ottenuti nel fitness. Anche io mi ci sono appena appassionata da poco tempo.
    Sono magra e non voglio dimagrire però ho un po di grasso localizzato esclusivamente sulla pancetta…. Ora da 4 mesi sto facendo addominali, ( come faccio a fare vedere gli addominali se c’è la pancetta? come si toglie ?

    • Federica 15 dicembre, 2014 at 12:58 Rispondi

      La pancetta si toglie esattamente facendo addominali (tanti, diversi, di tutti i tipi – alti, bassi, laterali -)….Ci vuole taaanta pazienza, per vedere risultati significativi possono occorrere mesi, ovviamente dipende dalla situazione di partenza 😉
      Ah, e poi quando si parla di addominali vale la solita regola “gli addominali si fanno in cucina”: ti direi che un buon 70% dipende dall’alimentazione!

  6. Paola 30 dicembre, 2014 at 23:35 Rispondi

    Ciao
    Ho letto con piacere i tuoi articoli e desidererei tanto inziare questo percorso ma non ho ben capito se tu hai iniziato con il corso gratuito diviso in aree di eserizi o direttamente quello a pagamento diviso in settimane? Grazie x i tuoi chiarimenti e tanti auguri x il nuovo anno

  7. Lara 26 febbraio, 2015 at 09:10 Rispondi

    Ciao Federica!

    Complimenti per gli ottimi risultati e grazie di condividere con noi la tua esperienza! 🙂
    Attualmente stò finendo la week 8 della BBG 1.0 e sono in procinto di acquistare ala BBG 2.0, volevo chiederti se nella 2.0 si usa molto il BOSU dato che richiesto nella week 9 della prima guida. Giusto per sapermi regolare se doverlo acquistare proprio come da guida o se acquistare un’alternativa tipo Balance Board della Decathlon.

    Grazie mille,

    Lara

    • Federica 26 febbraio, 2015 at 10:18 Rispondi

      Ciao Lara, nella BBG 2.0 che io ricordi non si usa proprio il bosu 🙂
      A dir tanto ci sarà in un esercizio, ma ho appena ridato un’occhiata molto veloce alla guida e non l’ho visto da nessuna parte…Puoi farne tranquillamente a meno!
      Secondo me non ti serve neanche la balance board, prendila solo se pensi di usarla realmente anche per altri esercizi 😉

Leave a reply

*