Weekend a Malta: cosa vedere e fare in due giorni sull'isola

I prossimi mesi, tra ponti e festività, offriranno delle occasioni perfette per partire per qualche giorno e staccare un po' dalla routine. In queste occasioni, a mio avviso la scelta migliore è sempre una meta europea da raggiungere facilmente anche con i voli low cost per vivere un'esperienza intensa senza allontanarsi troppo da casa. Ecco perché oggi voglio consigliarvi un weekend a Malta, con tante informazioni utili su cosa vedere e fare sull'isola.

Malta è una meta ricca di attrazioni e luoghi di interesse, anche se spesso non se ne conoscono o apprezzano tutte le bellezze, a favore di altre mete più gettonate. In questi luoghi potrete trovare.

  • natura incontaminata, spiagge bellissime, mare cristallino
  • siti UNESCO
  • mercati all'aperto
  • luoghi di ambientazione di famosi film e serie tv

Proprio per questo sarà necessario studiare l'itinerario con anticipo, scegliendo bene cosa fare e vedere in un weekend a Malta. Il primo step è sicuramente quello della scelta dell'alloggio: prima di pensare ai classici alberghi, provate a dare uno sguardo anche alle case vacanze a Malta sul sito Holidu.it, una soluzione che vi lascerà completa autonomia e libertà. Dopodiché potrete procedere con l'organizzazione delle varie tappe del vostro soggiorno sull'isola.

weekend a Malta cosa vedere in due giorni

Un weekend a Malta: le tappe per due giorni sull'isola

Giorno 1

La prima tappa di un weekend a Malta può essere, a buon ragione, la sua capitale: partiamo quindi da una visita a La Valletta, una città fortificata circondata da spesse mura, che in passato avevano lo scopo di proteggerla dai frequenti assalti dei barbari. Con una superficie di meno di un chilometro quadrato, La Valletta è la capitale più piccola d'Europa, ma al suo interno contiene diverse attrazioni molto belle e suggestive da non perdere.

In un miscuglio di architettura araba, inglese e romana, potrete passeggiare attraverso le strade strette e avvallate per raggiungere la Cattedrale di San Giovanni sulla Republic Street, la strada principale: una chiesa ricca di oro e affreschi che custodisce un prezioso Caravaggio.

Continuate lungo la pedonale Republic Street verso il Grand Master’s Palace, la sede cinquecentesca del parlamento maltese. Non perdete un giro per l’Armeria, vi stupirà con più di 5.000 armature di epoca compresa tra il XVI e il XVIII secolo.

Passeggiando poi sulla City Gate, vi attendono la Parliament House e l’Opera House: tutte opere architettoniche recentissime firmate da Renzo Piano, ma che grazie all'uso attento dei materiali e alla cura del stile si inseriscono perfettamente nel tessuto antico della capitale maltese.

weekend a Malta cosa vedere in due giorni

Da Piazza San Giorgio poi proseguite per i vicoli fino agli Upper Barrakka Gardens, dove potrete concedervi un pranzo a base di tipici pastizzi, dei fagottini di sfoglia ripieni di piselli o ricotta. Qui potrete godere anche di una vista imperdibile sulle Tre Città: si tratta di Senglea, Vittoriosa e Cospicua, tre piccole città fortificate che sorgono proprio di fronte a La Valletta e che in passato erano importanti centri per il commercio navale. Non ci vorrà molto per visitare questa parte dell'isola, ma potrete apprezzare questi luoghi antichi e lasciarvi conquistare dalla sensazione di essere tornati indietro nel tempo.

Per la serata avete varie opzioni: potete trascorrerla in modo piacevole presso il Valletta Waterfront, anche conosciuto come Pinto Wharf, un pontile in stile barocco situato a Floriana. Un punto di attracco delle navi più lussuose con una bellissima vista sulle Tre Città, dove troverete anche molti locali e bar per bere qualcosa. In alternativa, potete provare il quartiere di Ta’Xbiex, con locali raffinati  in cui gustare pesce fresco e musica dal vivo. Per finire, potete proseguire verso St. Julian’s e Paceville, cuore della movida maltese: quartiere di studenti, vita notturna, pub e locali notturni.

weekend a Malta cosa vedere in due giorni

Giorno 2

Il secondo giorno può essere dedicato all'esplorazione dei quartieri di St. Julian’s e Paceville alla luce del sole: sono zone molto vive della città, ricche di turisti e di negozi per fare un po' di shopping.

Procedendo lungo la costa da Sliema verso nord, incontrerete prima la Cattedrale di Mont Carmel e più avanti Spinola Bay, conosciuta per il monumento "LOVE". Se capitate in questi luoghi nella stagione più calda, potete approfittare di questo bel tratto di costa per fare un bagno, ci saranno molti punti di accesso alle spiagge rocciose dell'isola.

Il secondo pomeriggio del vostro weekend a Malta potrete dedicarlo alla visita di Mdina, l’antica Capitale del Paese. Detta la “Città del Silenzio”, riesce a incantare tutti i suoi visitatori grazie a un'architettura unica che fonde palazzi in stile normanno e barocco e balconi in stile arabo. Questa città fortezza sorge e 190 metri di altezza sul livello del mare ed è un punto strategico per osservare dall’alto l’intera isola. Da non perdere una visita alla Cattedrale di San Paolo nella piazza principale.

Per la sera potete rimanere a cena a Mdina e visitare la vicina città di Rabat, ammirando scorci unici e la magia dei riflessi della luce nelle acque del mare. Un grande fascino vi avvolgerà in questi luoghi antichi ricchi di storia e tradizioni diverse.

weekend a Malta cosa vedere in due giorni

Tempo extra? Aggiungi anche questa tappa per un weekend a Malta

Se il vostro weekend a Malta prevede un giorno in più, potete organizzare una visita a Gozo, collegata a Malta con un comodo traghetto. Anche Gozo offre molte attrazioni e il tempo per vederle tutte potrebbe non bastare, ma fortunatamente ci sono dei servizi di sightseeing che consentono di fare un tour guidato ripercorrendo le tappe principali del posto in tempi ragionevoli.

In particolare, non potrete perdere una visita a Victoria, la città principale dell’isola e alla cittadella Il-Kastell; la Cattedrale dell’Assunzione e il mercato di It-Tokk nella Piazza Indipendenza; Xewkija e la cupola della parrocchiale di San Giovanni Battista, la terza più alta del mondo; imperdibile anche il panorama di cui si gode da Azure Window; se il tempo lo consente, è consigliata anche un'immersione o un'escursione in bicicletta a Marsalforn; infine, vicino a Xaghra sorge il complesso dei Templi di Ggantija, strutture di roccia megalitica con mura alte fino a sei metri.

weekend a Malta cosa vedere in due giorni

Altri consigli...

Tenete presente che il periodo migliore per andare a Malta è da aprile a luglio, mentre sarebbe meglio evitare agosto, per via dell'affollamento di turisti e del caldo afoso. Nei mesi più caldi potrete concedervi anche dei momenti rilassanti sulle spiagge dell'isola, fare bagni e immersioni suggestive. Nei mesi primaverili e autunnali, invece, sono consigliate le visite prettamente culturali, senza dimenticare la bellezza che questi luoghi offrono in tutte le stagioni.

Infine, non dimenticate di portare con voi un paio di scarpe comode per camminate ed escursioni, un costume da bagno se la stagione lo consente e la macchina fotografica per immortalare in modo indelebile tutte le bellezze di questa splendida isola.

Leave a reply

*