Le 5 mosse che stanno rovinando i tuoi capelli

Alzi la mano chi non desidererebbe una chioma sana e luminosa: mentre per alcune donne questo è un desiderio facilmente raggiungibile, per altre non lo è. I capelli rispecchiano la nostra salute generale e sono la prima cosa che si guarda in una persona. Dei capelli sani ci fanno subito pensare che anche quella persona sia curata, al contrario, dei capelli poco curati tendono a dare l'idea di una persona sciatta. Ma come si fa ad avere una chioma perfetta e a prendersi cura dei capelli in modo corretto? Avere dei bei capelli non è difficile, ma bisogna avere delle piccole accortezze e non commettere gli errori più comuni.

cura dei capelli

1. Lavaggi frequenti

Uno degli errori più comuni che commettiamo nella cura dei capelli è quello di lavarli troppo spesso: infatti andrebbero lavati 2-3 volte a settimana al massimo se si tratta di capelli grassi, ma se avete dei capelli molto secchi va benissimo anche lavarli una sola volta a settimana. Gli shampoo che utilizziamo, inoltre, spesso sono ricchi di tensioattivi e quindi molto aggressivi per il nostro cuoio capelluto. Per questo motivo gli shampoo andrebbero sempre diluiti con dell'acqua. O ancora meglio, dovremmo utilizzare prodotti naturali, fatti in casa da noi, con pochi ingredienti.

2. Spazzolare i capelli bagnati

Molte di noi commettono il classico errore di spazzolare i capelli sotto la doccia, quando sono ancora bagnati e magari dopo aver applicato il balsamo. I capelli, invece, non andrebbero spazzolati da bagnati, perché risultano molto più fragili e si spezzano molto più facilmente. Bisogna, quindi, pettinare i capelli prima dello shampoo, partendo dal basso verso l'alto (districare prima le punte e poi gradualmente risalire verso le radici), sciogliendo in questo modo eventuali nodi e preparandoli al meglio al lavaggio.

3. Frizionare i capelli con l'asciugamano

Un altro errore molto comune per la cura dei capelli è quello di frizionare i capelli con l'asciugamano dopo il lavaggio, ma in questo modo non solo si spezzano, ma diventano anche crespi. La soluzione migliore è quella di tamponare delicatamente i capelli e magari raccoglierli in un turbante, per non più di 5 minuti, per far assorbire l'acqua in eccesso.

cura dei capelli

Immagine via www.hairadvisor.com

4. Sottovalutare gli integratori

Per prendervi cura dei vostri capelli anche dall'interno, potete utilizzare degli integratori specifici per capelli, una soluzione molto efficace se ci si affida a un marchio noto come Bioscalin. Inoltre gli integratori fanno bene anche alla pelle e alle unghie. Solitamente vanno assunti per dei cicli di almeno 2 mesi, 2-3 volte l'anno. Il consiglio è di prenderli prima dei cambi di stagione, soprattutto prima del periodo autunnale, in modo che i capelli si rinforzino e non risentano troppo dello stress.

Leggi anche: [S.O.S. CAMBIO DI STAGIONE E CADUTA CAPELLI]

5. Non spuntare i capelli

I capelli per crescere sani e forti vanno spuntati regolarmente. L'ideale sarebbe spuntare qualche centimetro almeno una volta ogni 2 mesi... Quante di voi lo fanno davvero? La maggior parte delle donne sembra essere terrorizzata dalle forbici, ma se vi affiderete a questa soluzione, i vostri capelli non solo cresceranno di più, ma saranno visibilmente più belli!

cura dei capelli

Immagine via www.diredonna.it

Leave a reply

*