Comfort o light food? Croccanti di merluzzo su crema di spinaci

Anche quando si parla di alimentazione sana ci si può concedere qualche piacere a tavola. Anzi, togliamo il "qualche", se ci si arma di buona volontà e si spende un po' più di tempo ai fornelli, mangiare bene assumerà un gusto tutto nuovo.

Durante la settimana la mia alimentazione è molto semplice e abitudinaria: di solito mangio un piatto di pasta a pranzo e un secondo con contorno a cena. Diciamo quindi che la cena mi offre più possibilità di variare e sperimentare, scegliendo tra una portata di pesce o alimenti vegetariani/vegani, come burger di soia, ceci e legumi in generale.

La soluzione più facile e veloce per me rimane sempre quella di acquistare alimenti surgelati, che non vuol dire assolutamente rinunciare alla qualità. Quando vado al supermercato uno dei marchi che preferisco è FRoSTA, perché offre un ottimo rapporto qualità/prezzo.

FRoSTA è un’azienda tedesca produttrice di surgelati, leader di settore in Germania e dal 2015  presente anche sul mercato italiano con la sua filosofia del 100% naturale, proponendo una gamma di prodotti realizzati completamente senza additivi artificiali. I prodotti FRoSTA infatti sono privi di coloranti e aromi aggiunti, esaltatori di sapidità, emulsionanti e stabilizzanti, amidi modificati chimicamente e grassi idrogenati.

Un altro aspetto a cui sono sempre molto attenta, oltre agli ingredienti, è la sostenibilità ambientale dei prodotti che mangio. Per quanto riguarda FRoSTA, ho scoperto di potermi fidare pienamente delle scelte del marchio: in particolare, per la realizzazione di surgelati a base di pesce utilizza solo pesci provenienti da lavorazione ittica non depauperante e certificata MSC (Marine Stewardship Council). In generale, tutta la strategia FRoSTA ha come obiettivo la tutela dell’ambiente, dalla riduzione riduzione delle emissioni alle confezioni sostenibili.

Per questo, per la ricetta che vi propongo oggi ho scelto proprio di partire da uno dei prodotti surgelati FRoSTA: i Croccanti di merluzzo d'Alaska agli spinaci. Per una cena buona ma con un tocco più goloso, ho preparato i croccanti di merluzzo su crema di spinaci con cartoccio di chips.

Preparazione

Per il pesce

I croccanti di merluzzo d'Alaska agli spinaci possono essere preparati al forno o in padella: per una scelta più leggera suggerisco di prediligere la prima opzione.

In forno: bagnare con un filo d'olio i Croccanti e infornare a 180°/200° per 10-15 minuti.

In padella: oliate bene una padella antiaderente e lasciate cuocere i filetti ancora surgelati per circa 8 minuti, girandoli di tanto in tanto finché la panatura è croccante e dorata.

Per la crema di spinaci

Lessate gli spinaci in acqua salata; scolateli bene e soffriggeteli con aglio e olio fino a far asciugare tutta l'acqua di cottura; aggiungete del latte per rendere il risultato più cremoso e frullate il tutto. Salate a piacere.

Per le chips

Affettate le patate sottili con la mandolina; scaldate due dita d'olio di semi in una pentola e procedete alla frittura. Servitele in un cartoccio o in una ciotolina a parte, se volete accompagnandole con della salsa yogurt.

Che ne pensate di questa idea per la vostra cena? Fatemi sapere che ne pensate e vi ricordo che FRoSTA vi aspetta anche su Facebook e Instragram.

Buzzoole

Leave a reply

*