Sign in / Join

Cestini di pasta fillo con crema veg alla mandorla e salsa di prugne al cacao

Quando si sta a dieta o si cerca di seguire un regime alimentare controllato, i dolci dovrebbero essere l'ultimo dei nostri pensieri. Eppure, visto che noi siamo delle grandi golose, il pensiero di un dolcino sfizioso non ci abbandona mai...Dico bene?

Oggi Chiara ci propone questa ricetta sfiziosa ma light da concederci per un piccolo momento di piacere. La ricetta è molto semplice e adatta anche ai vegani.

Le protagoniste sono le Prugne della California, un frutto secco di qualità premium con numerosi benefici per la salute e per questo definito Super Food. Le Prugne della California sono un'eccellente fonte di fibre, naturalmente senza grassi e senza grassi saturi, sono prive di zuccheri aggiunti e contengono solo zuccheri presenti in modo naturale, sono naturalmente senza sale/sodio, ad alto contenuto di vitamina K e fonte di vitamina B6, manganese e di rame.

Per questo sono un prodotto molto versatile e molto apprezzato come snack, perfetto anche per l'alimentazione degli sportivi in quanto facilmente assimilabili e digeribili.

Nella nostra ricetta, Chiara le ha utilizzate per creare una salsa con cui riempire dei cestini di pasta fillo. Vi lasciamo alla preparazione, fateci sapere cosa ne pensate e se la provate non esitate a condividere le vostre foto utilizzando l'hashtag #lefreaksincucina! 😉

Leggi anche: [COME INTEGRARE IL CONSUMO DI DOLCI IN UNA DIETA EQUILIBRATA]

Ingredienti per i cestini

1 rotolo di pasta fillo (da acquistare confezionato)
Olio di semi qb (per spennellare la pasta fillo)

Ingredienti crema veg alla mandorla

300 gr di latte di mandorla
Zucchero qb
40 gr di farina
5 gr di agar agar
Vaniglia mezza stecca

Ingredienti della salsa alle prugne e cacao

100 gr di prugne secche della California
150 ml di acqua
Zucchero qb
1 cucchiaino di cacao

Procedimento per i cestini

  • Come prima cosa preriscaldate il forno a 200°c e preparate i cestini.
  • Srotolate la pasta fillo, prendete una teglia da muffin o degli stampini usa e getta monoporzione ed andate a ritagliare dei quadrati di pasta leggermente più larghi del diametro dello stampo.
  • Sovrapponete circa 6/7 strati di pasta fillo, spennellateli con dell'olio di semi e ungete con l'olio anche gli stampi.
  • Quindi adagiate i quadrati di pasta all'interno dello stampo formando una ciotolina, ed infornate il tutto a 200°C per 15 minuti circa, o finché le ciotoline non saranno asciutte e ben dorate.
  • Lasciate raffreddare le coppette qualche minuto, dopodiché sformatele e tenetele da parte.

Procedimento per la crema veg al latte di mandorla

  • Versate in un pentolino la farina e l'agar agar ed aggiungete a filo poco alla volta il latte di mandorla, mescolando energicamente per evitare che si formino dei grumi.
  • Una volta che avrete ottenuto un composto piuttosto liquido aggiungete la mezza stecca di vaniglia e lo zucchero a piacere, quindi accendete il fuoco e lasciate cuocere la crema, girandola di continuo fino al momento in cui non si sarà addensata.
  • Quando avrà raggiunto una consistenza cremosa versatela in una ciotola e riponetela in frigo a freddare, coperta da pellicola alimentare a contatto.

Procedimento per la salsa alle prugne e cacao

  • Per la salsa l'unica cosa che dovrete fare sarà versare in un pentolino le prugne, l'acqua e lo zucchero a piacere, coprire il tutto e lasciarla ridurre a fuoco molto lento per 15-20 minuti circa, o fino al raggiungimento della consistenza desiderata.
  • A questo punto frullatela con l'aiuto di un mixer ad immersione, aggiungete il cacao in polvere e mescolate energicamente per far sì che possa assorbirsi.
  • Versate la salsa in una ciotolina e mettetela in frigo a riposare fino al momento dell'utilizzo, coperta da pellicola a contatto.

Assemblare gli ingredienti

Ora che tutto è pronto, non vi resterà che assemblare il vostro dolce: prendete la ciotolina di pasta fillo, versateci all'interno un piccolo quantitativo di crema e completate il tutto con una dose generosa di salsa di prugne e cacao. Per finire decorate il tutto con una prugna secca e il gioco è fatto!

Note

1- I quantitativi di zucchero sono stati messi a piacere di proposito, in modo tale che possiate dosarlo a vostro piacimento, in base al vostro gusto personale. Se poi voleste evitare di utilizzare lo zucchero semolato potreste sempre ripiegare sulla stevia in polvere, che darà lo stesso risultato, ma in modo più sano! Unica accortezza: aggiungete pochissima stevia alla volta, perché il suo potere dolcificante è nettamente superiore allo zucchero, altrimenti rischiereste di far diventare la crema e la salsa troppo dolci!

2- Volendo potreste anche fare una versione non vegana della crema: in questo caso vi basterà sostituire il latte vaccino al latte di mandorla, e magari utilizzare anche la farina di riso al posto della farina di grano.

3- Per una versione più veloce saltate direttamente la preparazione della crema e utilizzate semplicemente uno yogurt (normale o di soia). In questo caso, però, cercate di dolcificare un po' di più la salsa alla prugna, oppure aggiungete più cacao, per evitare che complessivamente il sapore del dolce spinga troppo sull'acido.

Leave a reply


*