Sign in / Join

La ricetta delle Granola Bars

Granola Bars...Ossia Barrette ai Cereali

Le granola bars non sono altro che delle gustose barrette a base di cereali, frutta secca e frutta disidratata. Sono un gustoso spuntino molto in voga sopratutto tra le fit-girl, in quanto sono leggere, danno energia in modo sano e in più sono deliziose.

Nei supermercati le troviamo di tantissimi gusti e marche...Con l'aggiunta di zuccheri, conservanti, aromi e altre sostanze non proprio salutari. Allora perché non prepararcele a casa da sole, scegliendo solo ingredienti sani? Ecco quindi una ricetta velocissima e adatta proprio a tutti: le granola bars sono 100% vegane e potrete anche personalizzarle con la frutta che preferite a seconda dei vostri gusti!

Che vogliate sbriciolarle nello yogurt a colazione, oppure utilizzarle come barretta snack pre o post allenamento, non vi resta che munirvi di tutti gli ingredienti necessari e seguire queste semplicissime indicazioni.

Ingredienti per 10 barrette (circa)

  • 15 datteri
  • 5 albicocche secche
  • 5 noci
  • 2 cucchiai di burro d'arachidi
  • 40 gr circa di fiocchi di avena

Procedimento

  • Come prima cosa tostate l'avena in forno a 200°C per 5/10 minuti, toglietela dal forno e fatela freddare.
  • Denocciolate i datteri ed immergeteli per qualche minuto in una ciotolina contenente acqua, quindi scolateli e metteteli nel mixer con le albicocche secche.
  • Frullate il tutto fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo.
  • A questo punto aggiungete il burro d'arachidi e le noci, poi amalgamate nuovamente.
  • Completate con l'avena tostata e frullate il tutto fino a far addensare l'impasto.
  • Una volta che avrete ottenuto un impasto denso, stendetelo in un contenitore foderato di carta forno e lasciatelo raffreddare per un paio d'ore.
  • A questo punto non vi resterà altro da fare che tagliare le barrette e gustarvele quando preferite.

Potrete conservarle in frigo per una settimana circa, oppure in freezer (in un contenitore ben chiuso) anche per un paio di mesi.

Note

Le dosi di noci e albicocche secche sono indicative: aggiustatene il quantitativo in base al vostro gusto personale. È fondamentale che i datteri siano immersi in acqua prima di iniziare, perché questo permetterà alle barrette di rimanere umide e di non sgretolarsi. Qualora l'impasto finale dovesse risultare troppo morbido, potrete sempre aggiungere un po' di avena fino a raggiungere la giusta consistenza, viceversa se dovesse essere troppo secco potrete aggiungere altro burro d'arachidi oppure un piccolo quantitativo d'acqua.

Ricetta e foto a cura di Chiara Nati

Leave a reply


*