Sign in / Join

My Insta-Diary: News and New In

Eccoci alla fine di un'altra settimana e anche Marzo è andato, a quanto pare. Il mio mese si è concluso, e dico "mio" perché nel suo tempo incerto e mutevole è il mese dell'anno che preferisco. Sarà che il mio compleanno cade il 9 Marzo, certo, ma probabilmente non mi sarebbe dispiaciuto comunque questo periodo. Quest'anno al mutare delle stagioni sono cambiata anch'io, e questo mi fa sentire più vicina che mai alla Natura e ai ritmi vitali della Terra che si rinnova, come una creatura fatta di istinti che si risveglia ai primi raggi di sole e si libera del passato. Chissà, forse stavolta ci sono riuscita davvero. Tante cose stanno accadendo, come al solito troppo in fretta perché io le realizzi appieno, sempre un po' sbadata e un po' distratta dai dettagli e poco attenta a focalizzare l'obiettivo. Mi perdo in un bicchiere d'acqua, ma dopo tutto acqua sono e come acqua fluttuo tra il caos dei miei pensieri. Oggi va così, sotto troverete qualche foto, alcune frivole (come le new in in fatto di scarpe e accessori), altre più serie, come le mie considerazioni sul libro che sto leggendo e una delle mie canzoni preferite, firmata John Lennon, of course.

 Da tanto, tanto, tempo desideravo un paio di décolleté come queste...Tacco 10, a punta, con uno scollo favoloso...E finalmente le ho trovate: sono firmate Buffalo, interamente di pelle, prezzo contenuto, non dico "comodissime" ma quasi, e soprattutto belle, belle, belle.
Non vedo l'ora di poterle sfoggiare come dico io, quando dico io, con chi dico io...Ho già tutto in mente.

Sempre in tema di new in, ecco un meraviglioso omaggio di Baracco, un marchio di pelletteria tutta made in Italy...Le borse sono realizzate con grande cura dei dettagli e amore per l'artigianalità, basti pensare che la borsa a stelle e strisce è realizzata con centinaia di cristalli swarovski applicati a mano! Se vi siete perse l'outfit in cui la indosso, lo trovate QUI, mentre le altre le vedrete presto in nuovi look sul blog.

Direttamente da Romwe invece arrivano la felpa degradè, la gonna con stampa galaxy (l'outfit prossima settimana sul blog) e la collana a colletto, adagiata tra l'altro su un bellissimo vestito rosa cipria con gonna plissettata...Insomma, come capirete ultimamente non mi sto risparmiando in fatto di shopping online, e lo spazio in casa comincia a scarseggiare sempre più -è un problema, lo so-.

Fragole, everyday, everyway...Da sole, con la nutella, nella macedonia con le banane, nello yougurt...Le adoro, le mangerei in ogni modo possibile e immaginabile!

Libro del momento: "L'insostenibile leggerezza dell'essere", tutt'altro che leggero. Un libro che al contrario mette addosso una pesantezza d'animo che chi non l'ha letto non può neanche immaginare. Ho la ferma convinzione che ogni libro vada letto al momento giusto nella vita, ci sono letture che cambiano negli anni a seconda delle esperienze che ci portiamo dietro. Di solito lascio che siano i libri a scegliere me, ne ho sempre una grande pila in camera, li compro senza sosta e magari li lascio lì per mesi e anni, perché so che quando sarà il momento giusto di leggere un tale libro, lo sentirò dentro, anche senza avere idea di cosa parla. E' sempre stato così, ma con questo libro è diverso: ho il dubbio di non essere pronta, o forse lo sono e mi spaventa. E' tanto, troppo intenso, ricco, profondo, delicato e violento al tempo stesso...E' in grado di cambiarmi l'umore, di mandarmi a letto col mal di pancia, di farmi sentire l'angoscia dei personaggi, di farmi vivere in un tempo e in un luogo immaginari lontani dai miei eppure così reali...Mi manca poco alla conclusione, ma sono sicura che me lo porterò dentro e continuerò a pensarci per un bel po' ancora, magari fino al giorno in cui avrò la sensazione di averlo colto in pieno, in tutta la sua insostenibile leggerezza.

People say I'm crazy doing what I'm doing
Well they give me all kinds of warnings to save me from ruin
When I say that I'm o.k. well they look at me kind of strange
Surely you're not happy now you no longer play the game

People say I'm lazy dreaming my life away
Well they give me all kinds of advice designed to enlighten me
When I tell them that I'm doing fine watching shadows on the wall
Don't you miss the big time boy you're no longer on the ball

I'm just sitting here watching the wheels go round and round
I really love to watch them roll
No longer riding on the merry-go-round
I just had to let it go

 

22 comments

    • Federica 30 marzo, 2013 at 13:04 Rispondi

      Mi fa davvero piacere che qualcuno si sia soffermato a leggere…a volte scrivo più per me stessa che per altro, so che su uno spazio come un fashion blog andare oltre le foto è un’eccezione per chi visita 😉 Grazie :*

Leave a reply


*